Input your search keywords and press Enter.

Palma Campania: borseggiano due bengalesi, in manette due giovani

Due giovanissimi sono stati arrestati con l’accusa di furto a Palma Campania. I due, poco più che ventenni, si sono resi colpevoli di borseggio ai danni di due bengalesi. In manette Michele Pizza, 20enne di San Giuseppe Vesuviano, e Costantino Prisco, di 21 anni. I carabinieri di Palma Campania, che hanno anche portato avanti le indagini, hanno dato nelle scorse ore esecuzione a un’Ordinanza di Custodia Cautelare emessa dal GIP di Nola su richiesta della locale Procura. I due giovani sono risultati essere autori delle due rapine ai danni dei cittadini bengalesi avvenute a settembre scorso. In sella ad uno scooter si erano avvicinati alle vittime, le avevano spinte e le avevano derubate. Le vittime del furto avevano subito ferite guaribili in 5 giorni.

I carabinieri, inoltre, dopo varie perquisizioni, hanno trovato all’interno della casa di Prisco olio per lubrificare armi, una pistola replica di semiautomatica simile a quelle in dotazione alle forze dell’ordine, 47 cartucce calibro 7,65 e 2 passamontagna nonché di orologi, centraline e chiavi scodificate per autovetture.