Input your search keywords and press Enter.

Una paletta per raccogliere l’incivilità e l’indifferenza: Legambiente tenta di pulire Piazza D’Armi

Domenica 25 i soci di Legambiente Nola, dell’associazione Movimento Piazza d’armi e i volontari del Forum Ambiente Area Nolana, insieme a diversi cittadini, hanno partecipato all’iniziativa nazionale “Puliamo il mondo”, ripulendo una parte dell’area di piazza d’Armi a Nola. Erano presenti cittadini e volontari di tutte le età, perchè quella piazza ha raccolto le esperienze di chi ora è vecchio e di chi ora ci scorazza in bici nel pieno della sua infanzia.

“Non è stata impresa facile pulire il tratto che costeggia via Renzullo e le aree verdi erano davvero malmesse, ma essere riusciti a farlo è un segnale concreto. Perché se dei volontari armati solo di scopa, paletta e buona volontà, sono riusciti in circa 3 ore a rendere accettabile quest’area, si può immaginare cosa potrebbero fare le istituzioni e gli addetti ai lavori” : affermano i volontari di Legambiente

Piazza D’Armi è una sfida che molte amministrazioni hanno perso. Sporca, abbandonata, preda di roghi tossici, di prostituzione,di  parcheggiatori abusivi. Fonte di guadagno per chi vuole speculare sulla sua ricostruzione e sulla bonifica delle opere d’arte ritrovate anni fa e che ora sono seppellite dalla natura e dall’incuria.

“Il nostro gesto ha una valenza puramente simbolica, ma assolutamente non sostitutivo delle istituzioni, anche perché purtroppo senza un servizio di controllo e monitoraggio continuo della zona, in poco tempo l’area tornerà a essere invasa dai rifiuti -chiudono i responsabili di Legambiente – I fondi ci sono e sono stati stanziati nell’ambito del decreto “Patto per la Terra dei Fuochi”, allora perché non utilizzarli finalmente al meglio?”

ecco alcune foto: