Input your search keywords and press Enter.

L’ Open Arms salva altri 39 migranti dal mare ma non ha ancora un porto in cui sbarcare

La situazione si fa critica ormai sulla ONG Open Arms. Il natante, con a bordo 121 migranti, ha risposto ad una richiesta d’aiuto in mare ed ha tratto in slavo altre 39 persone. Sull’imbarcazione, che ha accolto anche l’attore Richard Gere e Chef Rubio che hanno dato assistenza allo staff, ora sono stati imbarcati più di 150 migranti. La ONG, tuttavia, dopo più di una settimana non ha ancora un porto in cui sbarcare. Salvini ha fatto sapere di aver predisposto il divieto di accesso per loro e per un’altra imbarcazione norvegese con 80 migranti a bordo, Malta invece ha comunicato di voler accogliere solo gli ultimi 32 salvati nelle scorse ore. La Libia ha offerto il porto di Tripoli ma le ONG, vista la situazione politica libica, hanno rifiutato di riportare i migranti nel posto da cui sono scappati.