Input your search keywords and press Enter.

Nel Nolano calcio a porte chiuse: stop al tifo in tanti stadi

I contagi sono in aumento ovunque e lo sport dilettantistico è uno dei settori più a rischio. Molte società dell’Agro Nolano stanno quindi correndo ai ripari chiudendo le strutture sportive nella domenica del 18 ottobre nonostante il Governo abbia dato l’ok per l’accesso al 15% dei tifosi che potrebbero essere ospitati. Chiuso il campo per la partita di Eccellenza tra Saviano e Virtus Avellino, in questo caso è stato proprio il sindaco Vincenzo Simonelli a deciderlo con un’ordinanza sindacale. Chiuse le porte anche a Casamarciano per la gara di Prima Categoria contro il Tufara:Ricordiamo che in osservanza al DPCM del 13 ottobre 2020 con cui viene consentita la presenza del pubblico in una percentuale massima del 15% rispetto alla capienza totale dell’impianto ed essendo quindi vincolati ad un numero massimo di 30 spettatori, inclusi i dirigenti non accreditati in distinta, allo staff tecninco ed agli accompagnatori di entrambe le squadre, non sarà consentito l’ingresso al pubblico, fatta eccezioni per soggetti i sopra citati“, ha chiarito la dirigenza granata. Stessa scelta anche da parte del Scisciano, compagine di Seconda Categoria che sfiderà i nolani dell’AS Total nella gara di Coppa Campania.