Input your search keywords and press Enter.

Nola, Welfare: “in arrivo gli assegni di cura per le persone non autosufficienti”

Settecento euro al mese per sei mesi: sono le somme che l’ambito sociale N23, di cui Nola è capofila, metterà a disposizione delle persone non autosufficienti e delle proprie famiglie. Si tratta degli assegni di cura finanziati dal Fondo nazionale per la Non Autosufficienza. Obiettivo del contributo terapeutico sarà quello di garantire un sostegno mensile a chi ha bisogno di essere aiutato nello svolgimento delle azioni quotidiane.

L’iniziativa durerà sei mesi ma potrà essere prorogata ad un anno in caso di assegnazione di ulteriori risorse da parte del Fondo.

A poter presentare la domanda per ottenere il sussidio potranno essere i residenti in uno dei 14 Comuni dell’Ambito Territoriale N23. Criteri, informazioni e dettagli sono disponibili sul sito www.comune.nola.na.it e sui siti Istituzionali dei Comuni dell’Ambito N23.

“Essere vicini a chi ha più bisogno – sottolinea l’assessore alle politiche sociali del Comune di Nola Michele Cutolo che è anche presidente del coordinamento istituzionale dell’Ambito N23 – significa lavorare con impegno ed attenzione per cogliere ogni opportunità offerta dal welfare regionale e nazionale. Un obiettivo sempre centrato grazie ad una squadra di tecnici preparata ed attenta a cogliere ogni occasione utile per finanziare interventi sul territorio. Con gli assegni di cura sortiremo molteplici risultati a cominciare dalla promozione dell’assistenza a domicilio che riduce il ricorso ai ricoveri e aiuta le persone in difficoltà a continuare a vivere nel proprio contesto familiare”

“Nola – aggiunge il sindaco Geremia Biancardi – continua ad essere il timone che guida verso la rotta della solidarietà nei confronti di chi è più indietro”.