Input your search keywords and press Enter.

Il Nola perde la sfida salvezza: il Nuova Florida si impone per 3-1

Ancora una sconfitta per il Nola, questa volta molto pesante. Per i nolani in 11 gare sono arrivati 4 pareggi e nessuna vittoria. Con 3 punti in classifica, i bianconeri affrontavano in casa i terzultimi del Team Nuova Florida, in quella che a tutti gli effetti era una sfida salvezza. I bruniani, attivissimi sul mercato, accolgono Alvino e D’Angelo nelle ore precedenti il match e mister Campana decide di gettarli subito nella mischia nei 90 minuti. Il coach nolano decide di affidarsi al solito 352 piazzando subito Francesco Alvino con la 10 a supporto di Negro e La Monica, mentre in panchina va il giovane attaccante ex Sorrento D’Angelo e il rientrante Bencivenga, out ancora Ruggiero, Palumbo, Rizzo e Calvanese.

Come spesso accade, i primi minuti di gara sono privi di forti emozioni e il Nola va sotto alla prima vera occasione al 19′: palla all’esperto attaccante Suriano, imbeccata veloce tra le linee per Elefante che tira nell’angolino e sigla la prima rete per i laziali. Il Nola accusa il colpo e lascia troppo spazio al Team Nuova Florida che al 30′ trova un altro gol ancora con Elefante: incursione di Iacoponi sulla fascia destra, tiro potente, parata di Bellarosa e tap-in facile facile dell’attaccante appena arrivato dal mercato. Il Nola appare disorientato e subisce un altro colpo al 36′ su errore di Russo che lancia il contropiede avversario, poi rifinito dal giovane Coratella che sigla la terza rete per gli ospiti. Nella seconda frazione di gara i nolani rientrano con un piglio diverso e attaccano a testa bassa. Al 60′ arriva il gol che potrebbe riaccendere la gara: calcio d’angolo dalla sinistra, la difesa laziale non spazza e Gassama recupera palla, il centrocampista nolano in un fazzoletto controlla e serve in area piccola l’assist per il neo entrato Antonio D’Angelo che non sbaglia e si regala il gol all’esordio. I bianconeri si spingono con tutte le forze in attacco e ovviamente si scoprono. Al 72′ i laziali potrebbero chiuderla ma il palo nega la gioia del gol a Iacoponi. Graziati dal numero 7, i nolani tentano la rimonta ma Giordani chiude la saracinesca e blocca ogni velleità di pareggio facendo sì che la gara si possa chiudere sul 3-1. Il Team Nuova Florida allunga a 9 punti, la Torres sale a 6 e lascia il Nola all’ultimo posto a 3 punti.

IL TABELLINO

Reti: 17′, 30′ Elefante (NF), 36′ Coratella (NF).

Nola 1925: Bellarosa, Pantano (50′ Angeletti), Di Maio (61′ Bencivenga), Russo (74′ Cardone), Baratto, Esposito, Acampora, Gassama, Alvino, La Monica (31′ Caliendo), Negro (58′ D’Angelo). A disposizione: Torino, Galiano, Sannia, Corbisiero. Allenatore: Rosario Campana.

Team Nuova Florida: Giordani, De Marchis, Porfiri, Iacoponi, Suriano (65′ Miocchi), Tamburlani, Scognamiglio, Vannucci, Capparella (61′ Miola), Coratella (69′ Tocci), Elefante (88′ Gambioli). A disposizione: D’Adamo, Mascolo, Contini, Barba, Sabella. Allenatore: Andrea Bussone.

Arbitro: Guerra di Venosa (guardalinee Chiavaroli di Pescara e Gentile di Teramo).

Note: ammoniti Pantano, Russo, Baratto e Acampora per il Nola, ammonito Capparella per il Team Nuova Florida.

 

[FOTO A CURA DI NICOLA VELOTTI]