Input your search keywords and press Enter.

Nola sprecona : il Vitulazio agguanta il pareggio a due minuti dalla fine

Secondo passo falso del Nola 1925 che, dopo lo scivolone nel pantano dello Sporting contro il Casalnuovo, perde altri due punti, a favore di un modesto Vitulazio che acciuffa il pareggio a due minuti dalla fine.

Mister Acampora conferma il consueto 4-3-3 con Spirito tra i pali, linea difensiva composta dai giovani terzini Ottieri e Di Girolamo, a supporto della ben più esperta coppia centrale Zobel-Zero, a centrocampo il neo acquisto Napolitano, Alfieri e Principe, mentre in attacco il solito trio di Di Biase-Tufano-Conte. Il Nola comincia in modo arrembante e volitivo; lo sforzo ha effetto e il team nolano trova il vantaggio già all’8′ con capitano Tufano che insacca a porta libera la sfera servitagli dal neo acquisto Napolitano, abile a liberarsi prima di due avversari. Il Nola sembra non essere sazio e continua l’arrembaggio alla porta del Vitulazio ma ogni sforzo è vano; al 15′ infatti Conte calcia in modo impreciso la sfera da ottima distanza, pochi minuti dopo invece è Naplitano, ispiratissimo, a graziare i locali. Al 30′ arriva il primo squillo del Vitulazio : Della Valle recupera palla e spara una mina all’angolino, Spirito vola e salva la sua porta dal possibile pareggio. Al 35′ è ancora Conte a rendersi pericoloso : l’esterno nolano si incunea sulla fascia destra e serve Di Biase, il bomber nolano cerca la via del gol ma Della Corte è bravo a respingere ed è ancora più bravo un secondo dopo a salvare la sua porta dal tap-in di Tufano a botta sicura. Prima che termini la prima frazione il Nola ha tempo ancora di mettere paura ai locali : Napolitano ruba palla e si invola solo verso la porta ma a tu per tu con l’estremo difensore, ignorando due suoi compagni in posizione più che ottimale, si fa ipnotizzare da Della Corte.

Nel secondo tempo il copione sembra lo stesso; dopo soli 4 minuti infatti, il Nola già si rende pericoloso con Di Biase, è tuttavia ancora una volta bravo Della Corte a sventare il pericolo. L’ennesima occasione sciupata sembra inibire la furia nolana che man mano scompare dalla scena, lasciando il campo al Vitulazio. Al 15′ i locali possono recriminare per un rigore, Cuccari crossa dalla fascia e il pallone si stampa sul braccio di un difensore nolano ma per il direttore di gara è tutto regolare. Poco dopo il Vitulazio grida al pareggio ma il tiro di Sauchella lambisce clamorosamente entrambi i pali non varcando la linea di porta. Lo stesso Sauchella al 35′ si rende protagonista in negativo, abbandonando anzitempo il terreno di gioco per proteste contro il direttore di gara. L’uomo in meno sembra non intimorire i rosa-nero che anzi, a due minuti dalla fine trovano l’agognato pareggio sugli sviluppi di un calcio d’angolo con Della Gatta. Un minuto dopo la parità numerica viene raggiunta, il direttore di gara infatti opta per l’espulsione di Esposito. Gli ultimi minuti sono un autentico assalto alla porta del Vitulazio; all’ultimo respiro il Nola grida al vantaggio ma il tiro del giovane Di Pietro lambisce il palo e da solo l’illusione del gol.

Il Nola deve arrendersi al Vitulazio e all’imprecisione e deve rincorrere ancora la seconda posizione che solo due giornate fa appariva saldamente nelle mani del team bruniano. Da sottolineare la sorpresa di giornata, la Caivanese capolista infatti ha pareggiato contro l’Ortese; un piccolo assaggio di un pazzo campionato di Promozione che non smette di stupire.

di Nello Cassese

IL TABELLINO

VITULAZIO: Della Corte, Federico, Nuzzo, Della Gatta, De Bottis, Di Lillo, Iuliano (56′ Fabozzi), Cuccari (77′ Lucci), Sauchella; Co-lapietro, Della Valle. All. Tabacchino

S.S. NOLA 1925: Spirito, Ottieri (66′ Esposi-to), Zero, Zobel, Di Girolamo, Alfieri, Princi-pe, Napolitano (90′ Di Pietro), Tufano, Di Bia-se, Conte (87′ Di Napoli). All. Acampora

ARBITRO: Luongo di Napoli

RETI: 8′ Tufano, 88′ Della Gatta

AMMONITI: Iuliano, Nzzo, Di Lillo (V.). Tufano, Conte, Spirito (N.).

ESPULSI: 79’ Sauchella (V.). 89’ Esposito (N.)

Nello Cassese

Classe 1994, laureato in Scienze della Comunicazione, frequenta il corso di laurea magistrale Corporate Communication and Media all’Università degli Studi di Salerno. Appassionato di calcio e sport in generale, segue con interesse e impegno temi di attualità vari, in particolar modo quelli inerenti il sociale e il terzo settore. Giornalista pubblicista iscritto all’Ordine dei Giornalisti della Campania dal novembre 2016. Dal gennaio 2018 è direttore di 081news. Ha collaborato con il quotidiano online IlPopolareNews e con l'emittente televisiva nolana Videonola. Collabora come inviato sportivo per Il Giornale di Sicilia e come speaker radiofonico per Radio Antenna Campania.