Input your search keywords and press Enter.

Il Nola perde la prima ai rigori: alla Nocerina la sfida di Coppa

Sconfitta esterna per il Nola di Gianluca Esposito al primo appuntamento stagionale. I bianconeri escono sconfitti ai rigori dalla sfida di Coppa Italia del San Francesco d’Assisi contro la Nocerina. 0-0 i tempi regolamentari, fatali gli errori dal dischetto.

LA PARTITA Il Nola si presenta con un compatto 352 (media d’età 20.7): Reale, Mileto e Guarro (capitano) davanti a Capasso; in mediana Langella e Calise, sulle ali Di Costanzo e Todisco; in attacco il trio formato da Stoia, Esposito e Di Caterino. Mister Nello Di Costanzo invece risponde con un 4-3-3. Circa 100 tifosi da Nola, un migliaio i presenti tra le file dei supporters rossoneri. I carichi di lavoro si fanno sentire, infatti le due squadre nella prima fase di gara si studiano e non pungono. La prima occasione è però per la Nocerina (6′): Sorgente approfitta di una disattenzione al limite di Calise ma a tu per tu con Capasso si fa ipnotizzare. Il Nola risponde al 25′ con Di Caterino, che però non risponde in maniera efficace ad un bel cross di Reale spedendo la palla di poco a lato. Due minuti più tardi la Nocerina ci prova su calcio piazzato ma la conclusione di Liurni è potente e alta. Al 32′ Reale potrebbe portare in avanti il Nola ma la sua conclusione in area va clamorosamente alta sopra la traversa. I Molossi rispondono presente 3 minuti dopo: sponda di Poziello e incursione di Sorgente, ma prima Capasso e poi la rete esterna impediscono all’attaccante rossonero di segnare. L’ ultima emozione della prima frazione di gara è di Festa: la sua punizione viene deviata e la traiettoria fa solo gridare al gol.

Nella seconda frazione la Nocerina pare meno arrembante e il Nola esce allo scoperto e attacca con convinzione, allargando il gioco e cercando inserimenti e uno-due. All’ ottavo minuto i bianconeri vanno già vicini al gol: incursione di Todisco che triangola con Di Caterino, Calise si trova in posizione ottimale per segnare ma spara alto. Al 15′ Reale è eroico nel salvare il gol del vantaggio della Nocerina: Sorgente si incunea in area di rigore e si ritrova solo davanti a Capasso ma il giovane difensore classe 2001 in scivolata salva tutto. 3 minuti più tardi i bianconeri rialzano la china e vanno vicini al gol del vantaggio, sfumato solo per la poca cattiveria di Calise che non è convinto nella conclusione. Al 26′ ancora il Nola vicino al gol, Leone però è bravo a neutralizzare il tiro di Giliberti, neo entrato e uno dei più vispi. Al 37′ squillo di Liurni, la sua serpentina è però bloccata dalla difesa nolana. Dopo 5 minuti di recupero il match va ai rigori: per la Nocerina sbaglia solo Conte ma per il Nola sono galeotti gli errori di Guarro e Giliberti. 4-3 il risultato finale.

Molto soddisfatti mister Gianluca Esposito e il direttore Francesco Montervino. Il mister nolano ha sottolineato la personalità della giovane rosa, mentre il direttore non ha chiuso definitivamente le porte del mercato. Il Nola, in effetti, ha già mostrato una chiara identità: difesa compatta, ricerca del compagno, corsa sulle fasce e inserimenti. Nonostante la giovane età, la rosa ha mostrato già buoni segnali. Assenti per infortunio Cappiello, Catavere, Cardone e Chiacchio; partiti dalla panchina i due acciaccati Gaye e Raimondo (quest’ultimo lasciato a riposo). Ci sarà tempo per vedere tutti all’opera, i bianconeri ora dovranno lavorare per la prima di campionato, in programma il primo settembre a Ragusa.

TABELLINO

NOLA: Capasso, Reale, Guarro, Mileto Calise (Sannia A. 23′ st), Langella, Di Costanzo (Gaye 29′ st), Todisco (Marrella 23′ st), Stoia (Gargiulo 39′ st), Di Caterino (Giliberti 20′ st), Esposito. A disposizione: Anatrella, Serrano, Raimondi, Sannia S. All. Esposito.

NOCERINA: Leone, Campanella, Mannone (Ciampi 47′ st), Stellato, Landri (Mincio e 32′ st), Festa (De Siena 39′ st), Carrotta, Poziello, Sorgente, Liurni (Conte 43′ st), Carrafiello (Pisani 22′ st). A disposizione: Guddo, Messina, Califano, Senatore. All: Di Costanzo.

RIGORI

NOCERINA: a segno Carrotta, Campanella, Mincione, Ciampi, sbaglia solo Conte.

NOLA: a segno Gargiulo, Esposito, Mileto, sbagliano Guarro e Giliberti.

Ammoniti: Guarro (No), Carrotta (Nc)

Terna Arbitrale: Grasso, D’Ascanio – Almanza

Nello Cassese

Classe 1994, laureato in Scienze della Comunicazione, frequenta il corso di laurea magistrale Corporate Communication and Media all’Università degli Studi di Salerno. Appassionato di calcio e sport in generale, segue con interesse e impegno temi di attualità vari, in particolar modo quelli inerenti il sociale e il terzo settore. Giornalista pubblicista iscritto all’Ordine dei Giornalisti della Campania dal novembre 2016. Dal gennaio 2018 è direttore di 081news. Ha collaborato con il quotidiano online IlPopolareNews e con l'emittente televisiva nolana Videonola. Collabora come inviato sportivo per Il Giornale di Sicilia e come speaker radiofonico per Radio Antenna Campania.