Input your search keywords and press Enter.

Nola, scandalo Movimento 5 Stelle: dopo mamma e figlio tra i candidati ci sono anche marito e moglie

Non si placano le polemiche sul Movimento 5 Stelle di Nola che, dopo la rottura con il gruppo degli attivisti che hanno deciso di dissociarsi e non presentarsi per le prossime elezioni comunali, subiscono le polemiche della città che li accusa di aver candidato nella loro lista genitori e figli e marito e moglie.

E’ il caso di Lorenzo Mattiello e Annalisa Schettino, marito e moglie, candidati alla carica di consigliere comunale nella lista dei grillini. Uno “scandalo” che si va ad aggiungere a quello della presenza di mamma e figlio: è il caso di Gelsomina Russo e Giulio Filippone, rispettivamente mamma e figlio.

di Redazione