Input your search keywords and press Enter.

Nola ricorda il suo cittadino più illustre, domani corona d’alloro per Giordano Bruno

Sarà deposta alle 11:30 di domani, venerdì 17 febbraio, una corona di alloro ai piedi della statua del filosofo nolano Giordano Bruno nell’omonima piazza a lui dedicata. L’iniziativa è promossa dall’amministrazione comunale e rientra nell’ambito delle celebrazioni organizzate in occasione del 417° anniversario della morte del filosofo.

Nel pomeriggio, invece, alle 17, Nola renderà omaggio a Bruno a Campo de’ Fiori a Roma nell’ambito dell’iniziativa “Nel nome di Giordano Bruno. Né dogmi né padroni” promossa dall’associazione romana ‘Libero pensiero’ presieduta da Maria Mantello. Alla cerimonia parteciperà anche una rappresentanza degli alunni della scuola “Maria Sanseverino” di Nola protagonisti, nel corso dell’anno, di un progetto specifico sulla figura e sul pensiero di Bruno.

Sabato 18, invece, appuntamento alle 9 nel salone dei Medaglioni del Palazzo vescovile. A ricordare il filosofo nato sulla collina di Cicala, alla presenza degli alunni delle scuole cittadine, il magnifico rettore dell’Università Federico II di Napoli, Gaetano Manfredi, il professore Nuccio Ordine dell’università di Cosenza e lo storico Miguel Angel Granada.

“Un atto sentito e dovuto nei confronti di un uomo che ha vissuto con passione e convinzione il proprio pensiero affermandone il valore innovativo  nei cupi tempi che visse – ha dichiarato l’assessore alla cultura Cinzia Trinchese – Il 17 febbraio è il giorno del ricordo e della commemorazione di un Figlio della nostra nazione, di un grande del pensiero libero, esempio di coerenza e determinazione per ciascuno di noi”.