Input your search keywords and press Enter.

Nola: l’AIDO consegna la Carta del Donatore al sindaco Minieri

Il primo (ci si augura) di una lunga serie. Da Nola parte la sensibilizzazione dell’AIDO con la collaborazione delle fasce tricolori del territorio. Dai vertici della politica un aiuto a diffondere la cultura della donazione degli organi, la cultura del dono della vita. Nelle scorse ore il presidente dell’AIDO Nolano, Felice Peluso, ha consegnato al sindaco di Nola, Gaetano Minieri, la Carta del Donatore.

La Dono Card, come è conosciuta, è il tesserino rilasciato dall’Associazione AIDO (unica associazione italiana autorizzata dal Ministero della Salute) rilasciata a quel cittadino che compila l’atto olografo e dà così il proprio consenso alla donazione degli organi post mortem. Emozionato e soddisfatto, Felice Peluso ha voluto lanciare un monito:

Ringrazio il sindaco Gaetano Minieri. L’augurio è che il suo gesto possa essere solo il primo di tanti e che possa  fungere da volano per tanti suoi concittadini amministratori locali affinchè si diffonda in maniera concreta la cultura della donazione degli organi.