Input your search keywords and press Enter.

Nola: la Fondazione risponde alla costruzione del giglio nel parcheggio di un supermercato

La Festa dei Gigli a Nola, si sa, è vissuta 365 giorni all’anno e spesso capita che nascano alcuni casi. L’ultimo, in ordine di tempo, è quello riguardante il giglio costruito alcune settimane fa nel parcheggio del Supermercato Piccolo a Nola. Alcune voci parlavano di un progetto di Presepe Natalizio in procinto di essere sviluppato ai piedi del giglio, ma non tutti hanno ben accettato l’uso del simbolo della Festa come decoro natalizio. Sul web è scattata la protesta con pareri vari e anche contrastanti che zigzagavano sui social; molti si lamentavano dell’ennesima commercializzazione del simbolo giglistico, mentre altri sottolineavano il fatto che già da anni in realtà la Festa è dislocata e industrializzata dagli stessi nolani, che contribuiscono a partecipare alle cosiddette “feste forestiere”. Una serie di interventi sui social discordanti e variegati che hanno attirato l’attenzione della Fondazione Festa dei Gigli, che ha comunicato di voler intervenire per “tutelare il valore della tradizione”. In una conferenza stampa, fissata per domani mattina alle 12, l’imprenditore Piccolo spiegherà i suoi progetti e la Fondazione mostrerà i provvedimenti che adotterà. Ecco la comunicazione ufficiale:

La Fondazione Festa dei Gigli interviene a tutela della kermesse oggi bene immateriale che gode del sigillo UNESCO.
Per mercoledì 18 novembre, alle ore 12.00, è fissata la conferenza stampa presso la sede della Fondazione Festa dei Gigli sita nell’ex Convento di Santo Spirito in via Merliano che chiarirà tutti gli aspetti legati alla vicenda del Giglio realizzato all’interno del parcheggio del supermercato Piccolo che ha suscitato un’ ondata di proteste di larga parte della cittadinanza.
La Fondazione Festa dei Gigli ha lavorato in questi giorni affinché l’immagine della Festa non venisse lesa da un’operazione a sfondo commerciale, intervenendo in maniera decisa a salvaguardia del valore intrinseco della tradizione.
Al tempo stesso si è operato nella direzione di preservare anche quelli che sono i rapporti con gli operatori economici che da sempre non fanno venir meno il proprio sostegno agli eventi culturali del territorio, raggiungendo così un importante risultato.
Alla conferenza stampa, oltre al presidente della Fondazione Festa dei Gigli, Raffaele Soprano, parteciperà anche l’imprenditore Piccolo, titolare della nota catena di supermercati.