Input your search keywords and press Enter.

Nola, Festa dei Gigli: Comune e Fondazione fanno chiarezza sui controlli agli obelischi

Settimana rovente per gli addetti ai lavori della Festa dei Gigli. Controlli serrati durante la costruzione degli obelischi, sotto osservazione materiali e conformità dei lavori. Fondazione e Comune fanno chiarezza con un comunicato:

Il  Comune di Nola e la Fondazione Festa dei Gigli plaudono al comportamento tenuto dalle botteghe artigiane  Tudisco e Vecchione per aver osservato  le prescrizioni previste dal protocollo sulla costruzione dei Gigli. Al tempo stesso stigmatizzano il comportamento della bottega artigiana Nal, che nel realizzare le cinque macchine da festa ad essa affidate, ne ha costruite soltanto due in conformità del predetto regolamento. Le altre tre, invece, sono risultate non perfettamente conformi. Il Comune e la Fondazione prendono atto della estraneità dei maestri di festa e delle paranze alle infrazioni commesse e,  con l’ esclusivo intento di assicurare il rispetto della tradizione, comunicano che il trasporto dei Gigli spogliati di questa sera e di domani mattina  é confermato secondo le modalità già rese note. All’esito del trasporto dei Gigli spogliati, le tre macchine da festa in questione (Bettoliere, Panettiere,Beccaio) saranno sottoposte ad ulteriore verifica in previsione del collaudo finale in vista della ballata del 25 giugno. Il Comune e la Fondazione Festa dei Gigli comunicano che promuoveranno azione legale per danno all’immagine della città e del patrimonio Unesco. Intanto sarà avviato procedimento disciplinare nei confronti della bottega.