Input your search keywords and press Enter.

Nola: due giorni intensi contro la violenza sulle donne

Una due giorni per dire NO alla violenza sulle donne: è promossa dall’amministrazione comunale di Nola guidata dal sindaco Geremia Biancardi con l’assessore alle Pari Opportunità Carmela De Stefano. L’iniziativa, organizzata in occasione della “Giornata internazionale contro la violenza sulle donne” in programma il 25 novembre, è patrocinata dall’Unicef, dal consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Nola e dal Consiglio dell’Ordine degli Psicologi Campani e si avvale della collaborazione delle associazioni “Mai più violenza infinita” e “Salvamamme”. L’associazione “Salvamamme” donerà al Comune di Nola “la valigia di salvataggio” con l’obiettivo di dare un aiuto concreto alle donne vittime di violenza o stalking donando loro un vero e proprio kit utile in caso di emergenza con all’interno informazioni salvavita. Durante i lavori sarà inoltre consegnato un riconoscimento al merito per il lavoro svolto a favore delle donne vittime di violenza all’ispettrice del Comando di Polizia di Nola, Licia Nocerino.
Venerdì 25 novembre, invece, in occasione della giornata istituita dall’ONU, sosterá per tutta la mattinata in piazza Duomo lo ‘Sportello Itinerante Antiviolenza’, dove sarà svolta attività di sensibilizzazione ed informazione e prevenzione con le operatrici dello Sportello Ascolto “Il Giglio”, operante nell’Ambito sociale N23. Spazio anche all’iniziativa promossa dalla commissione Pari Opportunità dell’ente di piazza Duomo dal titolo “Striscioni in città contro la violenza” con cartelloni dedicati al tema della violenza di genere. A chiudere la mattinata un flashmob. In serata invece, appuntamento al convento di Santo Spirito con lo spettacolo di Antonella Covone e le comiche di “SEX and the Duo” per sensibilizzare la comunità al tema della violenza. Non solo momenti di formazione e performance artistiche, ma anche un aiuto concreto affinchè le donne vittime di violenza possano raggiungere  l’autonomia  personale, sociale ed economica.  Da quì l’iniziativa dell’assessorato alle Pari Opportunità di donare alle donne  residenti a Nola ed indicate dallo Sportello d’ascolto dell’Ambito N23, un corso di specializzazione  semestrale con il rilascio di attestato finale che consentirà loro di potersi formare.
“Quest’anno abbiamo deciso di dar vita ad un programma in cui si alternasse il momento informativo,  quello creativo e quello del sorriso che fa pensare – ha dichiarato l’assessore Carmela De Stefano – Abbiamo deciso di dare un segnale importante consegnando un riconoscimento  alla ispettrice Nocerino per l’attività svolta che speriamo conforti e si rifletta su chi ogni giorno si occupa professionalmente o volontariamente del contrasto alla violenza di genere affinchè sappia che non è solo. Ringrazio la dottoressa  Ciaravolo che mi ha fatto conoscere l’associazione Salvamamme che donerà al comune la valigia di salvataggio. Ma soprattutto siamo fieri di dare un concreto aiuto a concittadine  che hanno avuto il coraggio di denunciare e intraprendere un percorso assistito, permettendo loro di imparare un mestiere”. “È stato stimolante lavorare con le attivissime donne della commissione Pari Opportunitá. Quando si parla di violenza sulle donne si parla della violazione dei diritti umani piú vergognosa che possa esistere. Non ci stancheremo di realizzare attività rivolte ad incoraggiare la denuncia e al contempo – conclude l’assessore De Stefano – insegnare l’uguaglianza di genere nella vita familiare, sociale, e lavorativa.”
“La partecipazione della CPO alla giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne è solo il primo passo, cui ne seguiranno molti altri, altrettanto importanti, verso il raggiungimento dei nostri obiettivi, consistenti principalmente nella promozione della cultura delle differenze, nella rimozione degli ostacoli alla piena realizzazione della paritá di genere e nella divulgazione dei temi attinenti le pari opportunità – ha dichiarato la presidente della commissione Carmela Cassese – Per l’occasione, in concerto con l’assessorato alle Pari Opportunità, la commissione ha organizzato la manifestazione “striscioni in città contro la violenza” che si inserisce in un calendario di eventi programmati dal Comune nel quale i protagonisti saranno gli studenti, le associazioni di settore, i cittadini che, con il loro slogan trasferito su un manifesto o uno striscione da portare in piazza Duomo, durante la mattinata del 25, potranno esprimere il proprio disaccordo rispetto a forme di sopraffazione verso le donne”.