Input your search keywords and press Enter.

Nola: la storia di un amore tra due disabili raccontata in un libro

Oltre tutto…lettere d’amore“: è questo  il titolo del libro scritto da Fortuna Dubbioso, docente dell’istituto Masullo Theti di Nola, insieme a Gimmy Devastato. Il testo, che vuole essere soprattutto un inno alla vita ed ai sentimenti con la descrizione di una intensa e difficile storia d’amore tra due disabili, sarà presentato mercoledì 24 luglio nel salone dell’agenzia Yeshome Immobiliare di via San Massimo. L’appuntamento è per le ore 19 e rientra nell’ambito degli eventi promossi dell’imprenditore nolano Francesco Napolitano per la promozione della cultura, soprattutto tra i giovani. L’iniziativa è stata organizzata con il Cif di Cimitile presieduto da Donatella Provvisiero, presente all’incontro ed impegnata nella promozione di attività culturali, di cui è espressione la rassegna “Percorsi al femminile” interamente dedicata al mondo rosa che, nel corso degli anni, ha attribuito importanti riconoscimenti a donne impegnate su più fronti. Queste le parole di Donatella Provvisiero:

Un’occasione per ritrovarci prima della pausa estiva ma soprattutto per accendere i riflettori su una tematica delicata come la disabilità che va vissuta senza pregiudizi e barriere architettoniche. I miei più vivi complimenti a Fortuna Dubbioso, amica della nostra associazione per aver accettato l’invito a presentare il suo libro ed un ringraziamento a Francesco Napolitano per aver messo in campo le giuste sinergie per il consolidamento della rete associativa sul territorio.

Soddisfatto anche Francesco Napolitano:

Continua il nostro impegno che, soprattutto nel sociale, trova la sua principale vetrina identitaria. Felici di ospitare una scrittrice del territorio che, con la sua penna, ha voluto dare  spazio ad un tema importante che merita una sempre maggiore attenzione da parte degli enti preposti ma soprattutto azioni forti che favoriscano l’integrazione nella società di chi è un passo indietro. Complimenti al Cif di Cimitile per la sensibilità dimostrata in questo percorso.