Input your search keywords and press Enter.

La politica a Nola si ferma: fronte comune contro il coronavirus

Stop ai tavoli politici, ferme le tavole rotonde per eventuali rimpasti di giunta. La politica a Nola si ferma e si concentra sul coronavirus. L’amministrazione retta da Gaetano Minieri mette da parte le discussioni squisitamente politiche e sceglie un tavolo comune con tutte le liste per accendere i fari sull’emergenza coronavirus. La prevenzione sarà la parola d’ordine, questo il segnale delle istituzioni che segue l’istituzione del Centro Operativo Comunale di Protezione Civile e la tenda pre-triage nell’ospedale locale. La città di Nola, forte della presenza sullo stesso territorio di Tribunale e complesso ospedaliero, è al centro di un flusso sociale importante e per questo l’attenzione deve essere massima. Questo, in sintesi, il quadro uscito fuori dalla riunione interpartitica nella serata del 10 marzo appena scorso conclusa alle 19 di sera. A breve dovrebbe essere istituita anche una pagina Facebook del Comune di Nola per l’allerta coronavirus, i social ad oggi sono quanto mai importanti ed è fondamentale usarli con cognizione e responsabilità.