Input your search keywords and press Enter.

Da Nola un coro tutto al femminile ad opera della FIDAPA

Innovativa iniziativa da parte della FIDAPA sezione di Nola. L’associazione, infatti, ha creato un coro amatoriale, sicuramente unica nel distretto sud ovest e, a livello nazionale, seconda solo alla corale istituita dalle socie di Pordenone.

L’ iniziativa è nata dalla passione per la musica e il canto che unisce la presidente Nensi Romano (docente di musica) e un nutrito gruppo di socie. Il tutto è cominciato dal cantare per divertimento i brani del Karaoke durante i momenti conviviali, poi ecco l’occasione che ha acceso la scintilla, l’iscrizione di una nuova socia  direttore di coro e alla fine siamo arrivate a creare una vera corale esclusivamente femminile formata da vecchie e nuove socie ma anche da simpatizzanti dell’associazione e aspiranti “fidapine”. Molte le difficoltà a cui è andata incontro l’associazione: la location adatta alle nostre esigenze, concordare i giorni e gli orari delle prove, imparare le tecniche respiratorie, educare le voci, predisporre i materiali, studiare le parti.

Da queste premesse si è poi arrivati alla fase conclusiva dell’ “addestramento”: il Coro di Natale. Il coro, diretto dal maestro Marina Zuzolo, è formato da 25 coriste di tutte le età. Si avvale, per l’accompagnamento pianistico e la concertazione della collaborazione del maestro Francesco Sorrentino e per le esecuzioni solistiche dell’intervento dei maestri Aniello De Sena alla tromba e Stefano Napolitano al sassofono.

Il primo concerto si terrà sabato 22 dicembre alle ore 17,30 presso il Museo Archeologico di Nola. Il giorno 27 dicembre il coro parteciperà ad una rassegna di cori amatoriali presso la Chiesa della Stella a Nola.

Un aspetto molto importante da sottolineare è quello relazionale, perché è vero che l’input per il coro è stato l’amore per la musica,  ma i benefici di questa attività li abbiamo riscontrati soprattutto  sul piano relazionaleafferma la presidente Nensi RomanoTra le coriste si è instaurato a poco a poco un rapporto sempre più intenso che ha fatto nascere nuove amicizie e cementato quelle vecchie, che ha contribuito ad instaurare tra le socie una cooperazione a livello musicale e soprattutto interpersonale. La musica ha raggiunto il suo scopo, quello di creare un gruppo coeso e forte, capace di fronteggiare qualsiasi difficoltà, un gruppo femminile che se oggi, attraverso il “Concerto di Natale” si propone timidamente e  in punta di piedi solo per un caloroso scambio di auguri, domani sarà la voce unita e forte  che canterà in difesa dei diritti delle donne! Da qui il nome del nostro coro: “DONNE IN…ARMONIA”. Colgo l’occasione per ringraziare il direttore del Museo, arch. Giacomo Franzese e il parroco della Chiesa della Stella, don Filippo Centrella, per il caloroso supporto che hanno offerto a questa nostra attività. Un doveroso ringraziamento va anche alla preziosa collaborazione della tesoriera della Fidapa di Nola, dott. Angela Paduano che ha appoggiato e sostenuto l’iniziativa“.