Input your search keywords and press Enter.

Nola, il Comune di Cercola mostra sostegno al comandante Maiello

Alcuni giorni fa Quinta Colonna ha mandato in onda un servizio in diretta dal Comune di Nola sul caso dei dipendenti furbetti del palazzo comunale. Ospiti il sindaco Biancardi e il comandante della Polizia Municipale Luigi Maiello. Verso la fine dell’intervista una telefonata in redazione da parte del comandante dei vigili urbani di Avellino Michele Arvonio interrompe il servizio. Arvonio accusa Maiello di non essere di aver occupato la carica di comandante dei vigili urbani di Cercola anche se era stato licenziato, questa dichiarazione a bruciapelo ha provocato lo svenimento in diretta di Maiello. Oggi sono arrivate le dichiarazioni dell’amministrazione comunale di Cercola:

Orbene il Comandante Maiello veniva stabilizzato presso il Comune di Cercola con atto di Giunta Comunale n. 172 del 2010 con decorrenza dal 31.12.2010. Con determinazione n. 512 del 17.7.2014, in esecuzione della delibera Giuntale 58/2014, il rapporto di lavoro veniva risolto. Giova precisare che il Comune di Cercola non ha mai prodotto atti per i quali il Dott. Maiello Luigi sia stato dichiarato interdetto o sottoposto a misure che escludano la costituzione di un nuovo rapporto di pubblico impiego con la pubblica amministrazione, né tantomeno è stato destituito in virtù di un procedimento disciplinare o per scarso rendimento.

«Come evidenziato in premessa il Comandante Maiello è stato stabilizzato dall’amministrazione Tammaro – ha dichiarato il Sindaco di Cercola Avv. Vincenzo Fieno – quando il sottoscritto svolgeva il ruolo di Consigliere Comunale di minoranza. La risoluzione del rapporto con il comune di Cercola attuata dalla mia amministrazione è stata semplicemente dovuta a dei vizi amministrativi inerenti la procedura di stabilizzazione. Conoscendo il Comandante Maiello per l’attività svolta durante il suo comando a Cercola non posso fare altro che sottolineare la sua professionalità, la sua competenza e soprattutto la sua dedizione al lavoro per affermare il principio di legalità sul nostro territorio partendo dalle semplici attività sino ad operazioni importanti a tutela del nostro territorio in piena collaborazione con l’intero comando di Polizia municipale»