Input your search keywords and press Enter.

Nola che Cambia, Tripaldi: “Io l’unica alternativa. Gli altri sono il vecchio che avanza”

Un grande successo di pubblico e di critica. Si potrebbe riassumere con queste poche parole di stampo cinematografico la presentazione della coalizione NOLA CHE CAMBIA, guidata da Maria Franca Triapldi.

Sabato 12 aprile la sala del Mutilato di via Fonseca era stracolma, molti assiepati sugli scaloni di entrata e nel piccolo piazzale antistante, pur di ascoltare gli interventi e testimoniare la propria adesione a un cammino inaugurato con le primarie del 9 marzo e che prosegue sotto i migliori auspici.

Insieme alla Tripaldi, entusiasta e combattiva nel suo intervento conclusivo, hanno parlato gli altri candidati alla primarie, Francesco Passaro, Gianluca Napolitano e Maurizio Costagliola, unanimi nell’esprimere il proprio sostegno alla coalizione di centrosinistra, l’unica tra quelle in campo capace di imprimere una vera inversione di rotta rispetto alle disastrose amministrazioni del centrodestra nolano.

Emblematiche, in questo senso, le parole della candidata a sindaco: “Cutolo, Vitale, Biancardi, sono il vecchio che avanza.  Anche quelli che oggi si propongono come alternativi a Biancardi, sono in realtà espressione di forze e schieramenti che fino a ieri ne hanno condiviso scelte, strategie e gestione quotidiana.”

Calorosa accoglienza anche per i due deputati accorsi a sostenere la coalizione, Francesco Ferrara di Sinistra Ecologia e Libertà e Massimiliano Manfredi, del Partito Democratico. Quest’ultimo, nel suo intervento, non ha mancato di esaltare il valore democratico delle primarie, in un quadro dove gli altri candidati a sindaco sono invece figli di scelte calate dall’alto, imposte, piuttosto che condivise.

di Comunicato Stampa