Input your search keywords and press Enter.

Nola, basket: il Cap Nola battuto in casa dall’Angri

Battuto in casa il CAP NOLA che, dopo la sconfitta esterna di domenica scorsa, crolla anche tra le mura amiche del Palamerliano.
Brutta sconfitta quella subita dall’Agri squadra mostratasi compatta e ben organizzata ma soprattutto capace di tenere un ritmo alto dall’inizio fino allo scadere. Il Nola, che viene da due sconfitte consecutive, è chiamato a rialzarsi già dalla prossima mostrando di non avere avuto nessun contraccolpo psicologico, aspetto sul quale coach Grande dovrà lavorare bene. Complice un approccio poco brillante alla gara e delle assenze che hanno pesato tanto, i Bruniani non hanno mai tentato effettivamente a ribaltare il match.

Le Parole di coach Francesco Grande fanno chiarezza sulla partita e sul momento che sta attraversando la squadra: “Nei primi due quarti siamo stati assenti in difesa perdendo di conseguenza ritmo in attacco, dove abbiamo forzato e preso spesso tiri scriteriati. L’Angri, da squadra esperta, ne ha approfittato e ci siamo trovati sotto di 22. Nel terzo quarto abbiamo reagito partendo dalla difesa e ritrovando fluidità in attacco. Siamo rientrati in partita ma non siamo riusciti a ribaltarla.” Continua:  ”L’assenza di Auriemma ha pesato tanto soprattutto contro una squadra dotata di un ottimo reparto lunghi come Angri, che sotto i tabelloni ha fatto la voce grossa, ma questo non giustifica la nostra sconfitta. Dobbiamo e possiamo fare di più da subito per invertire prima possibile la tendenza.”

LA PARTITA: L’equilibrio dura fino a metà primo quarto, poi Forino e Carrichiello spingono sull’acceleratore e il Nola si trova sotto 19-10. Errico e Catapano provano a ricucire ma non basta perchè sul 14-19 il Nola si blocca e molla in difesa. Dopo i primi 10 minuti la gara si mette in salita: Angri è +15, 29-14. Nel secondo quarto il CAP fa tanta fatica su entrambi i lati del campo e Angri dilaga fino al +22, 52-30. Nel terzo quarto Nola prova a rientrare mordendo finalmente in difesa e salendo di giri in attacco, le triple di Errico e dei fratelli Catapano riportano Nola in vita fino al -8, ma appena Nola rifiata si ritrova sotto di 18 alla fine del terzo, 75-57. Nell’ultimo quarto Nola prova ancora a reagire ma non riesce mai a rientrare definitivamente in partita ed Angri gestisce la gara.
SUPERMERCATI EXTRA CAP NOLA – PRIMELAB ANGRI : 86 – 98 (14-29 ; 16-23 ; 27-23 ; 29-23 ).

NOLA: Errico 26, P.Catapano 23, D’Angelo 8, G.Capatano 8, Gammella 6, Esposito 6, Ruotolo 5, Caporaso 4, Luminelli, Riccio N.E.: ALL.: Grande.

ANGRI:  Carrichiello 34, Cimminella 16, Forino 13, Luongo 12, Di Napoli 7, Melillo 4, Ventura  3, Balestrieri 2, Tramonti 2, vecchione 2, Marra. ALL.: Massaro.

Andrea Nocerino

Laureato in Scienze Sociali, con specializzazione in Comunicazione Sociale Pubblica e Politica e master in HR Management. Classe 1990, è appassionato di Festa dei Gigli e di calcio, predilige servizi giornalistici video. Parte integrante delle interviste in strada tra i cittadini e dei nostri reportage.