Input your search keywords and press Enter.

Nola, abuso d’ufficio e falso in atto pubblico, interdetto il vicesegretario Santaniello

É stato interdetto dall’esercizio delle funzioni il vicesegretario generale del Comune di Nola Paolino Santaniello. Ad eseguire l’ordinanza questa mattina, su richiesta del gip di Nola, i Carabinieri e la Guardia di Finanza. Santaniello è accusato di abuso d’ufficio e falso in atto pubblico ai danni dell’ente locale. Nel maggio 2013 Santaniello avrebbe infatti convinto un elettricista dipendente del comune a recarsi a casa del figlio pur avendo timbrato il cartellino che lo obbligava a restare disponibile per l’ente di Piazza Duomo per tutta la giornata. Inoltre, secondo le indagini Santaniello avrebbe affidato numerose volte alla ditta del figlio l’appalto per la messaggeria pubblicitaria riguardo ad eventi organizzati dal Comune.