Input your search keywords and press Enter.

Nola 1925: il nuovo allenatore è Luigi Pezzella

Luigi Pezzella sarà il nuovo allenatore del Nola 1925 nella prossima stagione di Serie D. Classe 1980, ha appeso gli scarpini al chiodo al termine della stagione 2018 – 2019 con oltre 400 presenze nei campionati professionistici (più oltre 100 nei Dilettanti). La sua carriera da calciatore è cominciata nelle giovanili del Napoli; dopo una lunga militanza tra serie D e la ex serie C-2 con la maglia rossonera del Sorrento, nella stagione 2008 – 2009 passa al Foggia. La stagione successiva approda alla Juve Stabia dove resta tre stagioni prima di trasferirsi all’Avellino. Poi, nel corso della sua carriera, indossa anche le maglie di Casertana, Salernitana, e Aversa Normanna.

La lunga carriera di Luigi Pezzella è contrassegnata dalla vittoria di ben sette campionati: Sorrento (promozione in serie C-2 2005 – 2006; promozione in serie C-1 2006 – 2007); Juve Stabia (promozione in serie C-1 2009 – 2010; promozione in serie B 2010 – 2011; più vittoria della Coppa Italia di serie C); Avellino (promozione in serie B 2012 – 2013); Casertana (promozione in serie C-1 2013 – 2014); Salernitana (promozione in serie B 2014 – 2015).

La carriera di allenatore di Luigi Pezzella ha preso il via nella stagione 2019 – 2020 alla Casertana dove ha guidato la formazione “Berretti” ed è stato collaboratore tecnico di Ciro Ginestra alla guida della Prima Squadra impegnata nel Campionato Nazionale di serie C. “Vengo a Nola con tanto entusiasmo – ha affermato il neo allenatore – conosco molto bene questa realtà e nel corso degli ultimi anni ho avuto modo di seguire direttamente dal vivo alcune gare. Ho avuto modo di appurare che Nola è una piazza molto importante, con tifosi che seguono costantemente la squadra e pronti a spingerla nel corso dei novanta minuti. Ringrazio il presidente De Lucia, la società e il direttore Luigi Pavarese per aver riposto fiducia nei miei confronti. Sicuramente ho una responsabilità non indifferente, ma lavorando in maniera corretta riusciremo a toglierci le nostre soddisfazioni”.