Input your search keywords and press Enter.

“I Nipoti di Babbo Natale”: come regalare un sorriso agli anziani

Quest’anno a Natale si può davvero essere più buoni. Tra le tante cose, infatti, ci sarà la possibilità di rivolgere un pensiero concreto nei confronti di chi passerà queste festività in solitudine.
Il progetto che permetterà tutto ciò si chiama “I nipoti di Babbo Natale”: l’obiettivo è quello di realizzare il sogno di un anziano che vive in una casa di riposo, fare qualcosa di magico è molto semplice attraverso questa iniziativa.
Bastano infatti pochi spicci per realizzare alcuni desideri ed essere per un secondo un vero e proprio portatore di felicità nei cuori delle persone alle quali questo sentimento manca da troppo tempo.
Ci sono già numerosi sogni realizzati, come quello del signor Giuseppe che aveva chiesto di poter leggere un libro delle avventure di Tex Willer come faceva da giovane, o come il signor Giovanni che desiderava ardentemente un trenino elettrico da collezione : “vorrei qualcosa da curare quotidianamente e da far crescere. Ho sempre avuto la passione dei trenini elettrici, ma mai il tempo… ora però di tempo ne ho anche troppo!”.
Con gesti di una semplicità inaudita si può cambiare il Natale ad una persona, in effetti chi merita di essere triste a Natale? Da questa domanda nasce questo progetto, e soprattutto dalla risposta: nessuno merita di essere lasciato solo a Natale. Con gesti di questa portata, che possono apparire un’inezia, sarete Babbo Natale per un giorno. Sbrigatevi, quindi, perchè ci sono ancora molti desideri da realizzare ed è possibile leggerli tutti sul sito del progetto su internet. (Per chi fosse interessato, gli organizzatori cercano nuove case di riposo per le richieste di regali)

Francesco Amato

Classe 1998, studente di Lingue e Letterature Straniere all'Università degli Studi di Salerno. Appassionato di musica, comunicazione digitale e giornalismo. Una frase che lo identifica? "Non si scrive perché si ha qualcosa da dire ma perché si ha voglia di dire qualcosa”