Input your search keywords and press Enter.

Naufragio di migranti: 6 morti, perde la vita un bimbo di 6 mesi

Doppia operazione di soccorso in mare per l’ong spagnola Open Arms in poco meno di 2 giorni. Il bilancio, purtroppo, è tragico: 5 morti e un bimbo di 6 mesi deceduta dopo il salvataggio. Le squadre di soccorso Open Arms hanno dapprima prestato soccorso in mare a circa 100 persone, tra cui bambini e neonati. Una volta localizzata la barca, dopo molte ore di ricerca, il fondo dell’imbarcazione ha ceduto e tutte le persone sono cadute in acqua. A bordo sono stati riportati anche i 5 corpi che i volontari sono riusciti a recuperare dall’acqua. Nonostante gli enormi sforzi del team medico di Open Arms, poco dopo un bambino di 6 mesi è morto a causa del naufragio. Non ha resistito fino alla sua urgente evacuazione, attivata per evacuare i casi più gravi. Poco dopo Open Arms è arrivata in tempo per  salvare i passeggeri di un’altra barca con altre 64 persone alla deriva. Un gommone sovraccarico, che trasportava più di 100 persone, comprese donne e bambini, galleggiava alla deriva nel Mar Mediterraneo. Presto la fragile barca improvvisata sarebbe crollata, gettando tutti i passeggeri nel mare freddo. A bordo ci sono 262 persone e 6 cadaveri alla fine della seconda operazione.