Input your search keywords and press Enter.

A Napoli si torna a sparare: feriti pregiudicato al Rione Traiano e ragazza a Secondigliano mentre era affacciata al balcone

Si torna a sparare tra le strade di Napoli e alle cronache degli ultimi giorni risaltano due episodi avvenuti tra le notti di Venerdì e Sabato; il primo riguarda la periferia ovest di Napoli dove, secondo i primi accertamenti, sono stai esplosi più di 40 colpi al Rione Traiano, tra via Tertulliano e via Romolo e Remo, per l’ennesima guerra che si sta combattendo tra i gruppi criminali della zona. Un uomo, a seguito della sventagliata di proiettili, è stato ferito e si è recato con le proprie gambe all’ospedale San Paolo dove gli uomini dei Carabinieri l’hanno raggiunto per cominciare le indagini, gli investigatori infatti stanno cercando di capire se l’uomo, già noto alle forze dell’ordine, fosse il vero obiettivo del raid. L’episodio va ad aggiungersi ad altri atti criminali avvenuti sempre nella stessa zona nelle scorse settimane. Spostandoci invece nella zona nord di Napoli, per la precisione a Secondigliano, nella notte appena trascorsa una ragazza di 21 anni è stata ferita all’anca da colpi di arma da fuoco mentre era affacciata al balcone della propria abitazione. La giovane incensurata si è recata da sola all’ospedale San Giovanni Bosco. Sull’episodio indagano i Carabinieri nel Nucleo investigativo di Napoli e della stazione di Secondigliano.

 

di Vincenzo Persico