Input your search keywords and press Enter.

Napoli: vietato l’ingresso a Salvini in un ristorante

Iniziativa forte quella del titolare del ristorante “Januarius, situato nel pieno centro di Napoli, che alla porta del suo locale ha affisso un manifesto molto simile a quello che si usa per vietare l’ingresso agli animali. Il particolare che ha fatto notizia, tuttavia, è un altro: all’interno del divieto è stato inserito il volto di Matteo Salvini seguito dalle parole “Locale napoletano. Vietato ai razzisti”.

Francesco Andoli all’Ansa spiega le motivazioni della sua scelta: “C’è ormai un clima di orrore, rigurgiti fascisti, xenofobi, razzisti, io non appartengo a quei napoletani che credono nella verginità politica di Salvini. Dopo che per anni ci ha insultato, dopo che su quegli insulti ha creato la sua carriera politica ora ci vuol far credere di tenere alle sorti del Sud? Io non ci credo. Solo gli stolti, i fessi, o chi ha un tornaconto politico ci può credere”.

L’iniziativa, come lo stesso Andoli afferma, starebbe riscuotendo molto successo tra i napoletani ma anche tra tanti turisti settentrionali.

[Foto Ansa]

Vincenzo Persico

Classe 1991, laureato in Economia Aziendale all’Università Federico II di Napoli ed Esperto Contabile. Interessi particolari : sport, politica e soprattutto economia. Si occupa per il giornale, in particolare, di Tributaria ed economia nazionale.