Input your search keywords and press Enter.

Napoli: un murale per Luciano De Crescenzo a un anno dalla morte

A un anno dalla morte ecco l’omaggio artistico a Luciano De Crescenzo nelle strade di Napoli. In Vico Tre Regioni, nei Quartieri Spagnoli, ora campeggia un grande murale che ritrae “Il professore” sorridente in meditazione che osserva dei ragazzi che recuperano un pallone. Il progetto artistico, intitolato “O’ pallone mmiez e’ machine” (il pallone tra le automobili, ndr) è di Michele Quercia e Francesca Avolio e nasce dalla sinergia con Paola De Crescenzo, figlia dello scrittore, e Renato Ricci, amico storico di De Crescenzo e fondatore del primo fan club a lui dedicato; coinvolti nel progetto anche gli alunni della scuola “Aosta-Scura“. L’iniziativa è stata promossa dall’associazione “Quartieri Spagnoli 1536“, in collaborazione con il “Tavolo Interassessoriale per la Creatività Urbana del Comune di Napoli” e con la II Municipalità.

Presente alla manifestazione di inaugurazione anche il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, che ha detto: 

Ricorderemo al meglio Luciano, non solo oggi, come merita. Lo faremo per lui e per tutti i napoletani che hanno portato e hanno Napoli nel cuore.