Input your search keywords and press Enter.

Napoli: è giallo sul cadavere di una bimba di 3 anni trovato nel bagagliaio di un’auto

Sembrerebbe un gioco finito male o forse qualcosa di più grave quello che lunedì ha portato alla morte di una bambina di 3 anni, Martina Mihajlovic. La piccola, che risiedeva nel campo rom di Scampia, è giunta all’ospedale Don Bosco senza vita con i tipici sintomi dell’asfissia dopo essere rimasta chiusa nell’auto dei genitori. Sull’episodio indagano le forze dell’ordine che vogliono vederci chiaro. La mamma di Martina è già stata interrogata ma la sua versione non convince gli inquirenti. La donna infatti avrebbe dapprima raccontato di di un gioco finito male, per poi cambiare versione e dichiarare:  “Si trovava sul sedile anteriore della nostra macchina. Sulla fronte aveva una piccola ferita”. Non si esclude che la bimba ferita possa aver trovato rifugio in auto e per il caldo aver perso i sensi o essersi addormentata.

Vincenzo Persico

Classe 1991, laureato in Economia Aziendale all’Università Federico II di Napoli ed Esperto Contabile. Interessi particolari : sport, politica e soprattutto economia. Si occupa per il giornale, in particolare, di Tributaria ed economia nazionale.