Input your search keywords and press Enter.

Napoli: ennesima “stesa” al Rione Sanità

Notte molto movimentata nel quartiere Sanità a Napoli, dove decine di proiettili sono stati esplosi contro le auto in sosta nella stessa piazza dove fu ucciso Genny Cesarano, il ragazzo napoletano vittima innocente di un raid di camorra. Un’ennesima “stesa” quindi che va ad aggiungersi alle tante altre che si stanno verificando in città negli ultimi mesi. A denunciare l’episodio è stato il presidente della municipalità Ivo Poggiani che su Facebook parla di nottata di follia : “Come cala la notte il controllo delle forze dell’ordine diminuisce; sono ormai giorni che, come i topi dalla fogne, paranze in moto escono di casa per riaffermare l’egemonia nel quartiere. A qualcuno da fastidio che il quartiere si stia riprendendo, danno fastidio gli eventi, i turisti. Da fastidio che, seppur in minima parte, sta ripartendo un’economia di quartiere, che tanti cittadini stanchi dei soprusi provano a respingere i meccanismi dei clan. Mutuo un vecchio slogan. Siamo il 99%. Voi l’uno per cento. Verrete seppelliti dalla storia. Non un passo indietro!”.

Vincenzo Persico

Classe 1991, laureato in Economia Aziendale all’Università Federico II di Napoli ed Esperto Contabile. Interessi particolari : sport, politica e soprattutto economia. Si occupa per il giornale, in particolare, di Tributaria ed economia nazionale.