Input your search keywords and press Enter.

Napoli, De Laurentiis ha scelto: Sarri il nuovo tecnico, Giuntoli sostituisce Bigon

E’ nato ufficialmente il nuovo Napoli. Maurizio Sarri sarà l’allenatore della prossima stagione, a lui il compito di valorizzare ed ottimizzare le risorse umane messe a disposizione da Cristiano Giuntoli, nuovo direttore sportivo che sostituisce Riccardo Bigon, legatosi all’Hellas Verona per le prossime tre stagioni. Dopo alcuni giorni di saggia riflessione, Aurelio De Laurentiis ha annunciato i protagonisti -in positivo, si spera – della prossima stagione (attesa solo per il tweet su Giuntoli), chiamati a riportare il Napoli in Champions League. Sarà questo, infatti, l’obiettivo che gli azzurri tenteranno di perseguire dopo due anni di immotivata assenza.

DA BENITEZ A SARRI. Anni 56, professione allenatore. Insegnante di calcio più che manager. Vent’anni di gavetta consumata tra campi in terra, fango e polvere infinita. Maestro di tattica, abile talent scout, lavoratore serio. Leciti, però, alcuni dubbi sul suo conto. Napoli è l’occasione più grande della sua carriera, che arriva dopo tre anni di Empoli e diversi esoneri alle spalle (l’ultimo in Campania, al Sorrento, nel 2011). Ad accoglierlo non saranno giovani di belle speranze, ma campioni affermati, abituati ad allenatori di livello europeo e poco propensi al sacrificio. In più, al netto della pressione della piazza totalmente differente, Sarri sarà chiamato a gestire una rosa ampia da preservare in vista del doppio impegno (campionato ed Europa League). Ne sarà all’altezza?

DA BIGON A GIUNTOLI. Anni 43, professione direttore sportivo. Di quelli autentici, dediti al lavoro sul campo. “Il migliore in circolazione”, fanno sapere da Carpi. E’ uno degli artefici del miracolo emiliano. Con un budget ristretto ha allestito una squadra completa, di qualità e grande avvenire. Porterà a Napoli infinita competenza e grande fantasia, quella necessaria -e talvolta indispensabile- per sopperire ai limiti economici derivanti dal mancato raggiungimento della Champions League. Esperto di serie minori, saprà approcciarsi in sedi totalmente differenti? A Napoli, infatti, lavorerà poco con società dilettantistiche -o comunque inferiori- e tanto con top club italiani ed esteri.

A cura di Fabio Tarantino – Twitter: @FabTarantino_19

Fabio Tarantino

Giornalista e speaker, voce di Radio Punto Zero