Input your search keywords and press Enter.

Napoli: clochard aggredito da ubriaco nella notte alla Stazione Centrale

Spiacevole episodio quello accaduto la scorsa notte alla stazione centrale di Napoli. L’ultimo avvenimento mette nuovamente al centro dell’attenzione la pericolosità della zona, soprattutto nelle ore notturne. Secondo quanto riferito da Napoli Today infatti, un clochard è stato ferito alla testa da una bottiglia lanciata da un uomo ubriaco che successivamente ha aggredito violentemente alcuni tassisti intervenuti per placarlo. Fortunatamente l’uomo è stato fermato dai poliziotti e dai militari che presidiano la piazza per la maggior parte della giornata. A riferire dell’episodio anche il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, e Gianni Simioli de La radiazza, che dichiarano “L’episodio conferma la pericolosità della stazione centrale, soprattutto nelle ore in cui è meno affollata per la mancanza di treni, ma anche l’efficacia e l’utilità di una presenza fissa delle forze dell’ordine nella piazza, in questo caso, l’esercito ha dimostrato la sua utilità e bisogna prendere a esempio questo metodo di utilizzo se davvero si vogliono portare i militari contro la camorra perché utilizzarli come è stato fatto nella Terra dei fuochi, solo per un’operazione propagandistica, per uno spot, è del tutto inutile e serve solo a danneggiare l’immagine di Napoli e della Campania”.

di Vincenzo Persico