Input your search keywords and press Enter.

Napoli: campo Rom di Scampia distrutto da un incendio

Grave incendio nella zona di Scampia, periferia di Napoli. Il maxi rogo sta tenendo in scacco il quartiere napoletano e le zone limitrofe da sabato, i vigili del fuoco hanno lavorato per ore.

Ad andare a fuoco è stato il campo rom della zona di Via Cupa Perillo. Tantissimi gli sfollati, intere famiglie con bambini hanno dovuto abbandonare i loro rifugi nel campo ed ora sono in attesa di sistemazione. A bruciare anche tantissimi rifiuti e circa 20 automezzi dell’ASIA (Azienda Speciale Igiene Ambientale) che erano in sosta in un’area vicina. Ingenti i danni ambientali per la zona, il fatto è avvenuto alla vigilia del meeting voluto dal ministro Minniti sul problema degli sgomberi.

La natura sarebbe di origine dolosa, ne è sicuro il sindaco di Napoli Luigi De Magistris :

L’incendio – di evidente origine dolosa – che ha interessato la zona del campo Rom di Scampia è di una gravità inaudita. L’area interessata è vastissima ed anche l’autoparco della nostra azienda di igiene urbana, Asia, ha subito danni enormi, con circa una ventina di automezzi distrutti dalle fiamme. Dal momento che l’area di Cupa Perillo era anche interessata in queste settimane da interventi istituzionali e sociali importanti che si stanno realizzando e che sono decisivi è assai sospetta la tempistica degli incendi, con più focolai in diversi punti. E’ assolutamente necessario individuare i responsabili di questa azione criminale che ha prodotto danni ambientali e materiali devastanti e che poteva anche attentare alla vita di persone ed anche bambini