Input your search keywords and press Enter.

Napoli, il Benitez furioso: “Basta diffamazioni, serve un ambiente unito per far bene. A breve novità sul mio futuro”

Rafa Benitez riprende il mano il timone, pronto ad affrontare nuove tempeste. Il tecnico del Napoli, intervenuto in conferenza stampa a Castel Volturno alla vigilia della sfida contro il Chievo, ha messo a tacere le mille polemiche scaturite in settimana in seguito al suo viaggio a Liverpool: “L’allenatore deve avere fiducia nel suo staff – ha esordito Benitez -, vivo 24 ore su 24 a Castel Volturno e sono sempre in contatto con tutti. Rinnovo di contratto? Con il presidente abbiamo parlato di molte cose, ora andrà negli Stati Uniti per un po’ di tempo e quando torna faremo il punto. Il messaggio è quello di essere tutti uniti, spalla a spalla. Non solo squadra e società ma anche tifosi e ambiente. Rispetto ad altre realtà abbiamo meno potenziale, la nostra forza dev’essere l’ambiente attorno che ci può dare o togliere il 20%. La storia del Napoli negli ultimi dieci anni dimostra che abbiamo dei parametri da rispettare nel mercato e l’abbiamo fatto al meglio. L’ambiente Napoli può diventare forte se siamo uniti, i tifosi spesso seguono i titoli dei giornali ma non sono sempre veri. Questa è una società che cresce ogni stazione grazie al lavoro del Presidente in questi dieci anni”.

Intanto il tecnico spagnolo, dopo la rifinitura odierna, ha diramato la lista dei 22 convocati per la sfida di domani al San Paolo: Rafael, Andujar, Colombo, Mesto, Maggio, Henrique, Britos, Koulibaly, Albiol, Zuniga, Inler, Jorginho, Gargano, David Lopez, De Guzman, Insigne, Callejon, Mertens, Michu, Hamsik, Duvan, Higuain.

di Fabio Tarantino