Input your search keywords and press Enter.

Napoli: tre arresti per l’aggressione a Striscia

Lo scorso 22 gennaio gli inviati di Striscia la Notizia passarono un brutto quarto d’ora a Napoli, precisamente al Rione Traiano. La troupe, guidata dall’inviato Vittorio Brumotti, fu aggredita con sassi e insulti dai residenti. I giornalisti stavano facendo un servizio sulle basi di spaccio, gli abitanti del posto non presero per nulla bene questa scelta e li attaccarono, prima con insulti verbali e poi con lanci di oggetti.

L’intervento delle forze dell’ordine salvò la situazione, facendo si che non degenerasse. L’episodio, tenuto costantemente sotto osservazione, nelle scorse ore ha trovato un punto di svolta. Sono finiti in manette, infatti, 3 giovani napoletani. Si tratta di Davide Vittozzi, 21 anni, Alberto Ottiero, 23 anni, ed Emanuele Salvati, 20 anni (quest’ultimo agli arresti domiciliari). Le indagini sono state coordinate dal sostituto procuratore Sergio Amato.