Input your search keywords and press Enter.

Napoli: 15enne aggredito da baby gang

Non si ferma a Napoli la violenza ad opera di branchi di giovanissimi che per futili motivi o per dimostrarsi forti aggrediscono con tanta ferocia il primo che capita. Solo poche settimane fa c’era stato il ferimento che quasi era costato la vita al giovane Arturo, il 17enne aggredito nella centralissima via Foria a Napoli. Nella giornata di ieri, invece, intorno alle 18:30 un altro ragazzino è stato brutalmente pestato da un gruppo di una quindicina di suoi coetanei.

Gaetano, il 15enne aggredito, si trovava con due suoi cugini all’ingresso della stazione di Chiaiano della Linea 1 della Metropolitana quando è stato avvicinato dalla baby gang che, per futili motivi, ha scaricato su di lui una violenza immotivata. I due cugini di Gaetano sono riusciti a sfuggire all’aggressione mentre il 15enne è rimasto in balia di calci e pugni. Fortunatamente il ragazzino è riuscito a tornare a casa da solo ma è lì che ha continuato ad accusare forti dolori, al punto da dover essere trasportato all’ospedale di Giugliano dove gli è stato diagnosticato un grave danno alla milza tale da renderne necessaria l’asportazione. Nonostante ci sia ancora la prognosi riservata sulle sue condizioni, la situazione di Gaetano non sembra grave. Sull’episodio indagano gli uomini del commissariato di Giugliano.

Vincenzo Persico

Classe 1991, laureato in Economia Aziendale all’Università Federico II di Napoli ed Esperto Contabile. Interessi particolari : sport, politica e soprattutto economia. Si occupa per il giornale, in particolare, di Tributaria ed economia nazionale.