Input your search keywords and press Enter.

Monte Faito a fuoco da Ferragosto, disagi in più paesi

Un’estate rovente, drammatica, che sembra non finire mai. Ancora a fuoco i monti campani. L’incendio di Ferragosto non si è ancora spento e il Faito e i Monti Lattari pagano ancora i roghi appiccati due settimane fa. Al lavoro due elicotteri della Regione Campania e un Canadair, come zona di approviggionamento idrico si è optato per il campo sportivo di Pimonte.

Nessuno sfollato per il momento ma le fiamme si stanno avvicinando ai centri abitati, l’aria invece è già da tempo irrespirabile in tutta la zona. Ad essere colpiti maggiormente sono stati i paesi di Pimonte, Lettere, Castellammare e Vico Equense.

Negli scorsi giorni c’è stato anche un sit-in di protesta nei pressi della statale sorrentina, tante voci per richiamare l’attenzione sull’ennesimo dramma ambientale in Campania, per evitare che dopo il Parco Nazionale del Vesuvio anche quello Regionale dei Monti Lattari venga deturpato.