Input your search keywords and press Enter.

Minaccia il suicidio per via dei bulli: la sua squadra del cuore lo invita in campo

Solo 9 anni eppure già una vita di vessazioni tale da far augurare a sé stesso la morte per smettere di soffrire. È successo in Australia dove il piccolo Quaden Bayles ha minacciato il suicidio dopo l’ennesimo atto di bullismo: “Voglio pugnalarmi al cuore, voglio che qualcuno mi uccida, voglio morire proprio ora“. Preso di mira per via del suo nanismo, il piccolo Bayles è scoppiato in un pianto struggente ripreso dalla mamma e postato sui social: “Di solito cerco di mantenere privati questi momenti, ma stavolta ho sentito il bisogno di far capire a tutti cosa significa il bullismo e cosa comporta. Questo è l’effetto del bullismo. Questo è ciò che fa il bullismo. Per favore educate i vostri figli, le vostre famiglie, i vostri amici“. La storia, fortunatamente, ha avuto un lieto fine: il piccolo Quaden ha ricevuto tanti messaggi di solidarietà ed è entrato in campo, mano nella mano, con i giocatori di rugby della sua squadra preferita. Un messaggio chiaro e forte ai bulli davanti a migliaia di persone.

Mother of Australian boy raises awareness of bullying in viral video

WATCH: "I want someone to kill me": An Australian mother gives a heartbreaking account of the devastating effects bullying has had on her son Quaden Bayles.(Video: Yarraka Bayles)

Pubblicato da CNA su Venerdì 21 febbraio 2020