Input your search keywords and press Enter.

MES: cosa è e perchè se ne parla

Il Meccanismo Europeo di Stabilità, balzato agli onori della cronaca di questi giorni come MES, è il tema su cui i politici stanno animatamente dibattendo facendo assumere all’argomento un’improvvisa popolarità. Ma cosa è il MES? Nello specifico si tratta di un’organizzazione intergovernativa nata con l’intento di fornire assistenza finanziaria ai Paesi europei che rischiano il default. Ogni stato membro contribuisce al fondo a sua disposizione con una quota proporzionata al suo peso economico, finanziando una dotazione che può arrivare a circa 700 miliardi di euro. Per capire meglio la questione, è lo stesso meccanismo intervenuto in sostegno di paesi quali Cipro, Grecia, Irlanda e Portogallo al fine di evitarne il crollo economico.

A scatenare il dibattito acceso tra le forze politiche è stato il processo di riforma del Trattato sul MES che, stando alle dichiarazioni di Salvini, Meloni e Di Maio, introdurrebbe condizioni peggiorative per il nostro Paese. Più nel dettaglio, l’elemento scatenante sarebbe l’introduzione di una presunta clausola che imporrebbe la ristrutturazione del debito ai Paesi più a rischio. Ipotesi però subito smentita sia dal Ministro dell’Economia Gualtieri che dal presidente dell’Eurogruppo Mario Centeno, i quali hanno ribadito che intorno alla questione si è ingenerata solo confusione. Quest’ultimo ha inoltre affermato che non ci sono ragioni per cambiare il testo e che la firma del nuovo Trattato avverrà entro l’inizio del prossimo anno.

Soddisfazione sul tema è stata espressa dal governatore di Bankitalia, Ignazio Visco, e dall’ex premier Paolo Gentilini, mentre Lega e Fratelli d’Italia hanno attaccato il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, accusato di considerare le trattative per le modifiche ancora aperte quando in realtà l’Eurogruppo le ha dichiarate già chiuse.

Vincenzo Persico

Classe 1991, laureato in Economia Aziendale all’Università Federico II di Napoli ed Esperto Contabile. Interessi particolari : sport, politica e soprattutto economia. Si occupa per il giornale, in particolare, di Tributaria ed economia nazionale.