Input your search keywords and press Enter.

Letteratura, sport e salute: AIDO ospita Mariafelicia Carraturo ad Avella

Immersi nel verde sulla terrazza del Moera di Avella, Mariafelicia Carraturo (novella Partenope) ha animato una serata densa di emozioni raccontando parte della sua esperienza di apneista a 40 anni, presentando il suo lavoro da scrittrice “Il risveglio di Partenope”. Le persone che hanno potuto assistere, seduti rigorosamente secondo le norme anti-covid, sono tornate a casa con una speranza in più, dettata dallo slogan, più volte proclamato da Mariafelicia: nella vita con ci sono traguardi ma tappe. E la tappa che ha dato una svolta alla sua vita all’età di 40 anni – età in cui molti atleti si mettono in pensione – è stata la scoperta della disciplina dell’apnea che l’ha portata alla conquista del titolo mondiale di immersione in apnea il 2018 (Sharm el-Sheikh – 115 m.). La serata, condotta da Francesca Grassi, allietata dalla presenza musicale del duo Rainone-Chiacchio (violino e chitarra) e dalla lettura di alcuni brani da parte dell’attore Gennaro Caliendo, si è protratta fino a tarda sera con alcune avvisaglie di pioggia che, però, non si sono verificate. Probabilmente Nettuno, sapendo della presenza della sirena, ha fermato le nuvole.