Input your search keywords and press Enter.

“Mani in pasta”: arriva a Nola il corso di cucina genitori-figli con lo chef Elio Genualdo

di Francesco Amato Sabato 19 Maggio a partire dalle ore 11, presso il mulino dei Borboni di Nola, si terrà l’evento “Mani in pasta”. Si tratta di un corso di cucina in cui genitori e figli dovranno preparare una impeccabile pasta per un’ottima pizza home made utilizzando soltanto acqua, farina, sale e lievito. Ogni coppia di partecipanti avrà a disposizione gli ingredienti e gli utensili per realizzare al meglio la propria versione della ricetta, la durata del corso sarà di 3 ore, durante le quali lo chef Elio Genualdo rivelerà molti dei segreti che lo hanno portato ad essere una delle personalità più illustri della cucina partenopea. Lo chef vanta infatti collaborazioni importanti come quella con lo che Fabrizio Cosso del ristorante La Petite Venice di Versailles che fa parte del Alain Ducasse Group. Lo chef partenopeo dà molta importanza alla presentazione, il suo motto infatti è :”Se un piatto rapisce i tuoi occhi non potrai che amare il gusto.“
Ogni ricetta realizzata durante il corso verrà degustata dai partecipanti, il numero massimo degli stessi partecipanti sarà 20 ed il costo dell’evento è di 30€ a coppia. La farina utilizzata sarà ovviamente “Re Nasone”, marchio di fabbrica del Mulino dei Borboni. Marchio legato indissolubilmente con la storia partenopea: leggenda vuole che proprio il Re Nasone fosse solito affermare durante il suo governo su Napoli che “un popolo che non si ribella è anche un popolo che riesce a mettere il pane sulla tavola tutti i giorni”.

Francesco Amato

Classe 1998, studente di Lingue e Letterature Straniere all'Università degli Studi di Salerno. Appassionato di musica, comunicazione digitale e giornalismo. Una frase che lo identifica? "Evito le persone con il punto esclamativo, preferisco quelle con il dubbio"