Input your search keywords and press Enter.

Mala sanità: a Napoli tiene banco il caso della donna sul letto con le formiche

Il caso di una donna ricoperta da numerosi insetti in un letto di ospedale sta tenendo banco in questi giorni e sta facendo discutere molto sulla situazione della sanità in Italia. L’episodio è accaduto qualche giorno fa a Napoli, all’ospedale San Paolo di Fuorigrotta. A far esplodere il caso è stato un quando su Facebook pubblicato dal consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli , il quale ha denunciato il tutto postando la foto di un’anziana paziente in shock settico : “ lo stato di degrado e mala sanità che si registra in Italia. Sono anni che denunciamo la presenza di insetti, compresi gli scarafaggi, all’interno dell’ospedale e le rassicurazioni che ci hanno fornito fino a oggi si sono rivelate inattendibili. Per questo chiediamo la rimozione immediata di tutti i responsabili e i membri del reparto che hanno permesso una simile vicenda”. La veridicità dell’immagine è stata confermata dal direttore sanitario del nosocomio napoletano che subito ha annunciato provvedimenti al riguardo. Sull’accaduto è intervenuta anche il ministro della salute Beatrice Lorenzin, che il 13 Giugno ha inviato una task force per accertare le cause dell’inaccettabile episodio. “Dalle prime indagini è emerso che c’erano dei lavori all’interno del reparto e poi hanno trovato le lenzuola infestate in un magazzino. Ovviamente è stato bloccato l’accesso al reparto per altri pazienti”, ha poi dichiarato la stessa Lorenzin al Mattino.

Vincenzo Persico

Classe 1991, laureato in Economia Aziendale all’Università Federico II di Napoli ed Esperto Contabile. Interessi particolari : sport, politica e soprattutto economia. Si occupa per il giornale, in particolare, di Tributaria ed economia nazionale.