Input your search keywords and press Enter.

Luca Napolitano e il “Supereroe”: loro sono ogni giorno in mezzo a noi

Questa volta abbiamo scambiato quattro chiacchiere con il cantante Luca Napolitano. Il giovane artista ha tirato fuori dal cilindro un nuovo e bellissimo progetto che si apre con il brano “Supereroe“, ora più che mai attuale come in questo periodo.

A chi dedichi la canzone Supereroe?

Supereroe ha come messaggio quello di ringraziare i nostri “supereroi”, quelli che dedicano le loro vite a salvare le nostre. Questo è stato il momento migliore per raccontarla. I supereroi sono quelli che hanno come primo obiettivo la solidarietà.

Consiglieresti ad un ragazzo giovane di partecipare ad un talent?

Lo consiglio a prescindere a tutti, ma quello che consiglio davvero è di trovare il proprio tempo per intraprendere un percorso nel modo giusto, essendo credibile con sè stessi. Devi essere pronto con la tua interiorità.

Quali sono i tuoi riferimenti musicali?

Ho sempre ascoltato tutta la musica, da Frank Sinatra a Stevie Wonder, mio padre mi ha sempre fatto ascoltare i grandi classici come Fred Bongusto, Buscaglione, Lucio Dalla, ma anche Justin Timberlake. Il mio mito però è Micheal Jackson. Tutti questi artisti devono essere un riferimento ma senza condizionare le scelte musicali.

Una canzone che avresti voluto scrivere?

Ne dovrei dire tantissime. Una recente è Perfect di Ed Sheeran, che è un capolavoro, ma potrei citare anche capolavori come My Way di Sinatra e Caruso di Lucio Dalla.

Credi che in Italia attualmente si faccia della buona musica?

Io credo che la musica serva a far stare bene le persone, c’è un aspetto soggettivo ma quello che non aiuta gli altri aiuta te e viceversa.

Sei riuscito a sopportare la lontananza dai tuoi cari per andare a fare musica?

Per chi non sarebbe difficile? ma ovviamente bisogna fare dei sacrifici. Anche per la mia famiglia è stato molto difficile e negli anni mi sono sempre mancati ma tutto viene colmato dalla tua passione, quello che ami.

Come stai passando questo periodo?

Guardando film e serie tv, facendo la mia musica e prendendo dal cassetto canzoni che non avevo ancora terminato.

Cosa hai in mente per il futuro?

Supereroe apre la strada a quello che sarà un album ma ovviamente con questa situazione la pubblicazione è slittata. Il nuovo videoclip è stato curato da Francesco Di Giorgio che è riuscito ad esprimere quello che volevamo dire noi autori scrivendo questo brano.

CLICCA QUI per la canzone Supereroe

Francesco Amato

Classe 1998, studente di Lingue e Letterature Straniere all'Università degli Studi di Salerno. Appassionato di musica, comunicazione digitale e giornalismo. Una frase che lo identifica? "Non si scrive perché si ha qualcosa da dire ma perché si ha voglia di dire qualcosa”