Input your search keywords and press Enter.

A Liveri si preparano grandi festeggiamenti per i 500 anni della proclamazione mariana

”Cinquecento anni di grazia, di fede, di storia”: è così che gli abitanti della cittadina di Liveri preferiscono annunciare i cinque secoli di proclamazione mariana. Ebbene si, perchè nell’aprile del 1514 la Madre celeste apparve ad una fanciulla di Liveri e lasciò sul suo volto un segno concreto ed inequivocabile della sua presenza. La giovane Autilia seppe accogliere ed onorare il compito chiestole dalla Madonna ed il 14 aprile fu portata alla luce l’immagine di Santa Maria a Parete. Quel luogo divenne sede privilegiata di speranza, carità e benedizione.

E’ con la stessa determinazione e animati dalla volontà di divulgare sempre più il culto della Vergine a Parete, l’Amministrazione Comunale di Liveri ha dato vita alla ”Festa Della Civitas Mariae”. Occasione per festeggiare i cinque secoli di devozione mariana, per riaffermare il completo impegno degli abitanti dello stesso luogo e per rafforzare la distinzione insita nella storia che crea, di questa piccola realtà, la propria identità.

Il 14 Aprile è stata proclamata, in memoria ed onore dello scoprimento della santa Parete,” festa cittadina” e verrà scandito da azioni sacre e civili che rievochino il miracolosoevento.

Nell’ambito delle celebrazioni per il 500° anniversario dalle apparizioni, la  prima Festa della Civitas Mariae sarà celebrata, oltre che dalla SS. Messa delle ore 19, dalla rappresentazione teatrale “L’apparizione della Madonna ad Autilia Scala”, che si terrà alle ore 20 ai piedi del Santuario, per rivivere insieme le atmosfere, i sentimenti e la grazia infinita dell’evento miracoloso che ha segnato, indelebilmente, la vita e la storia della comunità.

di Antonella Chiarolanza