Input your search keywords and press Enter.

L’italia : la terra dei cachi….tanto per restare in tema sanremese, quello del giorno.

Il festival di Sanremo che molti chiamano il festival di Sanscemo, non toglie il pane ai poveri, né uccide quelli considerati diversi. Ridicoli sono quelli che ne fanno sempre una questione di stile. Ma quale stile, se abbiamo perso, in quanto Italia, la faccia e la controfaccia.

Meglio instupidirsi consapevolmente guardando  le vetrine di uno shopping canoro, spettacolare( magari tra tanta roba potresti pure trovarci un po’ d’emozione).

Perché a prescindere dalle libere valutazioni di ciascuno, dietro una canzone (brutta quanto vi pare) una valletta ( ridicola cosi è se vi pare), una gaffe di un comico (così pare ma forse non è), un’esibizione glamour di vestiti e compensi dati al conduttore e ai superospiti , in effetti così fuori luogo in un paese che piange miseria vera e nera così distante dai luccichii di tante false lacrime, ci sono comunque le emozioni che saltano, fanno rumore  e poi vanno via, senza aver rubato nulla. Lasciando L’Italia così com’era prima della loro venuta. Perciò(noi che siamo abituati a essere derubati ogni giorno) siamo più benevoli verso  questo babelico mondo di espressioni  arlecchinesche!  Perché in fondo dura il tempo di un’evasione semiseria, si tratta solo di una rappresentazione, a metà  tra il ballo delle debuttanti e un’arena di gladiatori. Dove le  lacrime e  il sangue, nonostante il contesto, palpitano di quelle indefinibili cose  alle quali  non siamo più abituati quotidianamente: la spontaneità,l’ emozione quando è vera  e quindi la sensibilità umana.

In questo mondo di ladri, in cui viviamo tutti i giorni( e non tre giorni all’anno) , che fanno o dicono qualcosa solo per gonfiarsi il conto in banca, o occupare una posizione sociale immeritata ai danni di chi invece la meriterebbe…. salviamo l’arte e gli artisti che lavorano, sudano, piangono lacrime vere, magari a volte cadono perché vanno nel pallone, inciampano nelle gaffe, stonano, vanno fuori tempo, chissà forse si drogano per nascondere le loro insicurezze, ma …tutto questo è umano…..

Oggi come oggi è ridicolo chi si preoccupa dello stile e del suo pil  e poi non sa riconoscere  quelli che quando fanno una cosa la fanno col cuore e soprattutto non fanno danni rubando, ingannando e facendoci credere quello che vogliono solo per manipolarci,  per drogarci quindi.  Almeno Il festival di Sanremo o Sanscemo si droga da solo.