Input your search keywords and press Enter.

Gregorio Rega si racconta dopo la sua vittoria: “Sono carico e pronto per tanti altri progetti”

Gregorio Rega da alcuni giorni è meritatamente al centro dell’attenzione per la vittoria musicale al programma di Mediaset “All Together Now”. Nativo di Roccarainola, ma ormai nolano d’adozione, già in passato aveva fatto parlare di sè per il suo talento. Lo abbiamo intercettato e gli abbiamo posto alcune domande.

Immaginiamo che questa esperienza sia stata un mix micidiale di emozioni ed energie. Come ti senti dopo questa vittoria?

Dopo questa vittoria ho voglia di ripartire da zero, ma con qualche consapevolezza in più e, non nascondiamoci, anche con qualche soldino in più. Mi sento bene, sono rilassato e carico, ho voglia di fare ancora tanto e di realizzare tutto quello che si può nel campo della musica.

Cosa ti ha lasciato All Together Now in termini di ricordi ed emozioni?

Quel programma è un vortice di emozioni, ti lascia tanto. Ho conosciuto persone fantastiche, dai truccatori, agli autori, fino ai concorrenti, con i quali ho ancora un bel rapporto. Non lo dimenticherò mai, è un’esperienza che porterò per sempre dentro me, sono stato uno dei primi ad entrare in quello studio e l’ultimo ad uscire.

Quanto è stato importante fare molta gavetta, soprattutto nell’Agro Nolano?

Fare tanta gavetta, non solo nel Nolano ma in tutta la Campania, mi è servito molto. Mi servito perchè sono riuscito ad essere preparato e pronto per un palcoscenico importante come quello di All Together Now. La gavetta è sempre importante.

Chi ti senti di ringraziare?

A parte la mia famiglia e la mia fidanzata Giulia, mi sento di ringraziare tutte quelle persone che stanno seguendo passo dopo passo tutto quello che sto facendo e quello che farò. Un ringraziamento speciale lo devo rivolgere a Mariagrazia Giacente e agli autori che hanno creduto in me sin dall’inizio.

Cosa c’è nel tuo futuro? Che progetti hai?

Nel mio futuro c’è sicuramente l’uscita del singolo a metà luglio e, forse, un disco in inverno. Poi, ovviamente, sono previste date per un tour in Campania e fuori, sperando di poter suonare in più posti possibili.

Andrea Nocerino

Laureato in Scienze Sociali, con specializzazione in Comunicazione Sociale Pubblica e Politica e master in HR Management. Classe 1990, è appassionato di Festa dei Gigli e di calcio, predilige servizi giornalistici video. Parte integrante delle interviste in strada tra i cittadini e dei nostri reportage.