Input your search keywords and press Enter.

“Int ‘o Rione”: a Napoli in concerto il top della scena Urban napoletana

A Napoli arriva il meglio della scena Urban Napoletana tutta insieme nel giorno della festa della Donna. A far cantare e ballare il pubblico saranno la voce e le note di Franco Ricciardi, Ivan Granatino, Ntò, Geôlier, Vale Lambo, Samurai Jay, Bl4ir, Vincenzo Bles, Nicola Siciliano, Lele Blade e Paky G. Presenta Gigio Rosa, con il dj set di Gigi Soriani.

Sono dieci gli artisti che si esibiranno sul palco del Palapartenope di Napoli venerdì 8 Marzo. A partire dalle ore 21 i migliori artisti napoletani della scena musicale Pop, Trap e Rap si alterneranno sul prestigioso palco del teatro culto della musica dal vivo campana

GLI ARTISTI

Sono due le figure fondamentali del nuovo rap made in Naples: Vale Lambo e Lele Blade già noti al pubblico per aver dato vita al gruppo “Le Scimmie”. Entrambi pubblicheranno prossimamente i loro primi album da solisti per la prestigiosa Universal Music.

In scena anche il nuovo fenomeno trap: Geôlier. Salito alla ribalta grazie al brano “P Secondigliano” feat. Nicola Siciliano si inserisce perfettamente nell’immaginario proliferato con il fenomeno della famosa serie tv Gomorra.

Vincenzo Bles è un rapper, cantautore, videomaker e regista ed è prossimo al debutto discografico. Innumerevoli le sue collaborazioni e partecipazioni in tv (soprattutto Rai2 e Canale5), ma si ricordano in particolare quelle con Enzo Avitabile, Gigi D’Alessio e la star mondiale Osmani Garcia (autore di “El Taxi”).

Samurai Jay è il nuovo fenomeno della rap-game e rappresenta la versatilità della scena urban napoletana. Il giovanissimo rapper, appena ventenne, ha da pochi mesi lanciato il nuovo singolo da un milione di views: Sorry Mama (prod. M4W).

Simone Scognamiglio, in arte Bl4ir, è l’altro fenomeno emergente che, con ventidue milioni di views del suo debutto “Te Boté Italian Remix”, ha sparigliato tutti arrivando a pubblicare la settimana scorsa un nuovo video singolo, dal titolo “Me LLama” in collaborazione con Ivan Granatino.

Paky G, giovane trapper casertano, figlio d’arte, e nipote di Ivan Granatino, con le sue sonorità trap, mescolate alla melodia tipica della musica napoletana, prova a restituire uno spaccato delle nuove generazioni imponendosi nel variegato mondo come una grande promessa.

Franco Ricciardi, con Granatino, sono da considerarsi gli zii e iniziatori di tutta la scena musicale urban partenopea. Per entrambi lo show dell’8 Marzo sarà la loro data unica Campana.
Ricciardi, figlio del quartiere Secondigliano, è cresciuto artisticamente a metà degli anni novanta ma è grazie all’incontro con i 99 Posse e Speaker Cenzou che ribalta il suo status artistico proponendo contenuti e sonorità dove la rivalutazione della periferia urbana diventa il punto focale. Oggi, grazie anche alla collaborazione con il producer D-Ross, ha raggiunto vette nazionali specialmente dopo aver vinto per ben due volte i David di Donatello con i brani presentati in due film dei registi romani Manetti Bros: “Song’e Napule” e “Ammore e malavita”. Di recente ha pubblicato il suo nuovo video-singolo dal titolo “N’ommo spusato”.

Ivan Granatino nasce a Caserta nel 1984 e fin da piccolo inizia a muovere i primi passi nel mondo della musica grazie al padre, interprete di musica classica napoletana, che gli trasmette quella che è diventata poi una grande passione che si orienta sempre di più verso il rock e l’hip hop, tanto da intraprendere un percorso artistico personale che lo porta a creare un crossover tra questi due generi musicali. Vanta collaborazioni  con i maggiori rappresentanti dell’hip hop italiano: Clementino, Club Dogo, Luchè. Nel 2014 partecipa al format di Rai Due di The Voice of Italy. In questi giorni ha pubblicato il nuovo singolo in collaborazione con Bl4ir.

“In un giorno così speciale” – dichiarano gli organizzatori – “insieme a tutti gli artisti ribadiamo un concetto imprescindibile che deve appartenere al senso civile comune: No alla violenza sulle donne! L’evento è un invito speciale a uomini, donne e bambini per condividere un momento di unione e allegria con l’auspicio che diventi una grande festa per le famiglie!