Input your search keywords and press Enter.

“In castigo in classe perchè nero”: la denuncia da una scuola di Foligno

Una triste denuncia di razzismo sta facendo il giro dell’Italia in queste ore: un bambino di colore sarebbe stato insultato e umiliato dal suo maestro. È successo in una scuola elementare di Foligno. “Quanto sei brutto, non mi devi guardare“, avrebbe detto il maestro al piccolo alunno, intimandogli di andare alla finestra. Il piccolo, visibilmente scosso, ha raccontato tutto ai genitori, sottolineando anche il fatto che i suoi compagni di classe lo hanno difeso.

Il bambino è nato proprio a Foligno, i genitori sono arrivati in Italia dalla Nigeria 17 anni fa. Secondo il papà, recentemente anche la sua seconda figlia sarebbe stata offesa dallo stesso insegnante. Il maestro è un supplente ed è stato sospeso in via cautelativa. Si sarebbe difeso dicendo che si era trattato di un esperimento, essendosi trattata di “un’attività per l’integrazione finalizzata a far prendere coscienza agli studenti del concetto di differenza razziale e di discriminazione“. Nel frattempo continuano le verifiche per far luce sull’accaduto.