Input your search keywords and press Enter.

Il punto sulla Serie A: Miracolo della Spal, bloccata la capolista. Napoli a -2, lotta feroce per la salvezza e per l’Europa

La giornata numero 29 del campionato di Serie A si apre con una grossa sorpresa: l’inaspettato pareggio tra Spal e Juventus nell’anticipo di sabato sera. La squadra di Mister Semplici riesce nell’impresa di bloccare la capolista col risultato di 0-0: la Juventus si ferma dopo una lunghissima striscia di vittorie, filotto che gli aveva permesso addirittura di portarsi a +4 sul Napoli, dopo una rincorsa che durava dalla sfida del San Paolo tra la prima e la seconda in classifica. Gli uomini di mister Allegri hanno fatto davvero poco per impensierire una Spal attenta e grintosa, che ha giocato una gara gagliarda chiudendo i varchi e cercando anche di ripartire per far male alla Juventus. Del pareggio bianconero ne approfitta il Napoli di Sarri, che nel posticipo domenicale bette il Genoa per 1-0 con rete di Albiol, riportandosi a -2 dalla capolista, dando un nuovo slancio alla lotta scudetto. L’Inter di Spalletti strapazza la Sampdoria con un clamoroso 5-0 a Marassi: Icardi segna 4 gol, raggiungendo quota 103 in Serie A, numeri incredibili considerata la sua giovane età. Cinquina anche per l’Atalanta, che continua a disputare una stagione sopra le righe, vittima sacrificale stavolta il Verona. Senza problemi la Roma, impegnata nella trasferta di Crotone, conclusasi sul 2-0 per i giallorossi. Si ferma invece la Lazio, bloccata dal Bologna sull’1-1, mentre il Milan vince in rimonta contro il Chievo 3-2 a San Siro. In coda importante successo del Cagliari sul campo del Benevento, mentre il Sassuolo espugna il Friuli. La classifica attuale, dopo la giornata n° 29, dice così: Juventus 75, Napoli 63, Roma 59, Inter 55, Lazio 54, Milan 50, Atalanta 44, Sampdoria 44, Fiorentina 41, Torino 36, Udinese 33, Genoa 30, Cagliari 29, Sassuolo 27, Chievo 25, Spal 25, Crotone 24, Verona 22, Benevento 10.

Francesco Mazzocca

Laureato in Giurisprudenza, appassionato di calcio e di politica. Ha collaborato con Cronache della Campania, ha una passione viscerale per il giornalismo che lo ha portato a diventare giornalista pubblicista presso l'ODG della Campania.