Input your search keywords and press Enter.

Il punto sulla Serie A: la Juve supera il Napoli, bianconeri a +6

Settima giornata di Serie A e incroci pericolosi: dal derby capitolino alla sfida tra prima e seconda di campionato, passando per alcuni match importanti anche per la parte bassa della classifica.

  1. Lo scontro al vertice tra Juventus e Napoli conferma le aspettative di inizio stagione: i bianconeri sono di un’altra categoria, e pur non giocando una partita stratosferica riescono ad avere la meglio su un Napoli bello, ma solo per 15’. Dura poco il vantaggio di Mertens, arrivato dopo un pressing organizzato: Cristiano Ronaldo si beve Hysaj e offre a Mandzukic la palla dell’1-1. Nella ripresa il pallone d’oro propizia il secondo gol con tiro da lontano, ribadito in rete sempre da Mandzukic. Chiude i giochi Leonardo Bonucci, Juventus a +6 e a punteggio pieno dopo 7 giornate.
  2. La Roma vince il derby: 3-1 sui cugini laziali. Vantaggio con Pellegrini, che di tacco sblocca la gara a fine primo tempo. Nella ripresa pareggio momentaneo di Immobile. I giallorossi però si riportano in vantaggio con una splendida punizione dell’ex Kolarov. 3-1 firmato Fazio, Roma che riprende il cammino dopo alcuni risultati negativi.
  3. L’Inter alla sua terza vittoria consecutiva: buona striscia positiva degli uomini di Spalletti, dopo un avvio di campionato molto incerto. Contro il Cagliari segnano Lautaro Martinez, alla sua prima rete in Serie A; il raddoppio porta il nome di Matteo Politano, con un gran tiro dal vertice dell’are di rigore. L’Inter sale a quota 13.
  4. Rinasce il Milan di Rino Gattuso: goleada contro il Sassuolo, 4-1 in trasferta e tante note positive. Apre Kessie con una cavalcata dalla sua metà campo, poi sale in cattedra Suso con un gran sinistro da fuori. Terzo gol di Castillejo, poi accorcia Djuricic. Chiude Suso.
  5. Sempre più notte fonda per il Chievo: veneti fermi a quota -1 in classifica, costretti a soccombere anche di fronte al Torino di Mazzarri. I granata riescono a vincere le resistenze dei padroni di casa grazie ad un gol di Simone Zaza, all’88 minuto.
  6. La Fiorentina vince tra le polemiche: rigore inesistente concesso e VAR non chiamato in causa. Veretout dal dischetto e Biraghi da calcio di punizione condannano l’Atalanta di Gasperini.
  7. Bomber Piatek trascina ancora il Genoa: 2-1 sul campo del Frosinone e altra doppietta dell’attaccante, giunto a quota 8 reti. Per il Frosinone segna Ciano.
  8. Il Bologna vince in rimonta, battendo l’Udinese tra le mura amiche. Dopo lo svantaggio iniziale firmato Pussetto, il Bologna reagisce e trova il pareggio con una gran botta sotto la traversa, firmata Federico Santander. Nel finale di gara arriva il sorpasso grazie alla rete di Orsolini.
  9. Sempre più importante e sempre più in gol Gervinho: sua la rete che consente al Parma di conquistare i 3 punti contro l’Empoli.
  10. Nel posticipo del lunedì la Sampdoria vince in rimonta contro la Spal: vantaggio degli ospiti con Paloschi, che sfrutta un errore di Audero. Pareggio immediato di Linetty, che arriva al tiro dopo una splendida azione orchestrata da Defrel e Quagliarella. 2-1 definitivo di Defrel.
Francesco Mazzocca

Laureato in Giurisprudenza, appassionato di calcio e di politica. Ha collaborato con Cronache della Campania, ha una passione viscerale per il giornalismo che lo ha portato a diventare giornalista pubblicista presso l'ODG della Campania.