Input your search keywords and press Enter.

[Il punto sulla A] Il Napoli frena ma resta in vetta, si rifa sotto la Juve. Il Milan prende aria, il Benevento fa 12 sconfitte su 12

La dodicesima giornata del campionato di Serie A non risparmia sorprese, soprattutto nella parte bassa della classifica: vittoria importante e inaspettata del Crotone a Bologna, gara che ha aperto la giornata con l’anticipo di sabato alle ore 18. Tre punti fondamentali che consentono di fare un piccolo balzo in avanti, inguaiando le dirette inseguitrici, tra cui il Genoa. Il grifone esce sconfitto dal derby della lanterna, disputatosi alle 20,45 di sabato, in una gara che ha mostrato tutta la superiorità dei cugini blucerchiati. Protagonista della serata il centravanti Zapata, con due assist per Ramirez e Quagliarella, che firmano il 2-0 finale, sconfitta decisiva invece per Juric che viene esonerato, al suo posto arriva Davide Ballardini. La domenica si è aperta con l’anticipo delle 12,30 tra Inter e Torino: la squadra di Spalletti viene stoppata dal Torino, grazie a un gol di Iago Falque, pareggiato poi da Eder. I nerazzurri, quindi, si fermano a quota 30 punti in classifica. Nel pomeriggio vittoria essenziale ma sofferta della Juventus (che scavalca proprio l’Inter) sul Benevento: al sorprendente vantaggio di Ciciretti con una bellissima punizione rispondono Higuain e Cuadrado, che regalano i tre punti alla Juventus, ora a meno uno dalla capolista Napoli, fermata a Verona da un ottimo Chievo, zero a zero il risultato finale. La Roma gioca un calcio spettacolo e si impone a Firenze per 4 a 2: doppietta di Gerson, gol di Manolas e Perotti, mentre per la viola a segno Veretout e Simeone. I giallorossi devono ancora recuperare una gara. Nelle parti basse della classifica vittoria importante del Cagliari sul Verona: al vantaggio di Zuculini rimediano Ceppitelli e Faragò. Rinviata, causa avverse condizioni atmosferiche, la gara dell’Olimpico tra Lazio e Udinese. Alle 18, a Bergamo, si sono affrontate Atalanta e Spal,  uno a uno il punteggio finale, ottimo punto conquistato dagli ospiti. In serata, invece, il Milan batte in trasferta il Sassuolo grazie ai gol di Romagnoli e Suso. In classifica il Napoli comanda a quota 32, segue a ruota la Juventus a 31, mentre l’Inter scivola al terzo posto a 30 punti. Lazio e Roma, con una gara in meno, sono rispettivamente a 28 e 27 punti. In coda, invece, ottimo balzo in avanti del Crotone che sale a quota 12 insieme al Cagliari, mentre la Spal raggiunge i 9 punti. Sassuolo fermo a 8 punti, Genoa e Verona a 6, chiude il Benevento a 0 punti (12 sconfitte su 12 gare).

Francesco Mazzocca

Laureato in Giurisprudenza, appassionato di calcio e di politica. Ha collaborato con Cronache della Campania, ha una passione viscerale per il giornalismo che lo ha portato a diventare giornalista pubblicista presso l'ODG della Campania.